Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

l'intervista

Milan-Spezia, parla l’arbitro Serra: “Sperato che Messias non la buttasse dentro”

Milan-Spezia, parla l’arbitro Serra: “Sperato che Messias non la buttasse dentro”

L'arbitro protagonista dello sfortunato episodio, ricorda quei particolari momenti: "Ibra? Penso si sia avvicinato per strangolarmi"

Mediagol ⚽️

Torna a parlare di quanto accaduto nel finale di Milan-Spezia, l'arbitro Marco Serra. In quella occasione, il direttore di gara, non applicando il vantaggio in quei concitati momenti, ha reso vano il gol del 2-1 di Messias che avrebbe dato la vittoria ai rossoneri. Episodio clamoroso commentato ai microfoni di "Sky Sport" dallo stesso Serra.

"Nella mia testa c'è stato un errore di priorità, mi concentro su Rebic e Bastoni e penso che se lo tocca è fallo, non può non fare fallo in quella situazione. Concentrandomi su quello mi perdo lo scenario completo e mi dimentico di Messias che sta tirando in porta. Ricordo di aver pensato 'speriamo che non la butti dentro'. L'errore corretto dal VAR rimane un errore dell'arbitro, ma restituisce la verità sportiva, in questo caso non può intervenire però ed è ancora più pesante. Ibra? Penso che si sia avvicinato per strangolarmi, poi ha capito che errare è umano, che sarà capitato anche a lui di sbagliare un gol a porta vuota. Credo che tanti di noi avrebbero avuto la stessa identica reazione".

Sul 2-1 dello Spezia: "Credo di aver detto 'non ci credo' all'auricolare. Negli spogliatoi poi mi è passato accanto Florenzi ed era affranto come me, passa Calabria che era il capitano e tutti gli altri: mi sostengono, mi dicono che tutti sbagliano e di andare avanti. Ibra mi ha detto di essere forte e di reagire, mi ha fatto molto piacere e credo che il gesto sia stato apprezzato. Quanto ho dormito la notte successiva? Un'oretta sul divano, non di più. Cosa mi ha dato più fastidio? Non so come rispondere, dico solo che non vedo l'ora di tornare in campo al più presto".

tutte le notizie di