Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

serie a

Milan, l’ex DS Braida: “Ibrahimovic è un campione. Juventus, per lo scudetto è tardi”

Milan, l’ex DS Braida: “Ibrahimovic è un campione. Juventus, per lo scudetto è tardi”

L'ex direttore sportivo del Milan Braida si è espresso sul momento dei rossoneri in Serie A, sulla Juventus, su Kessie ed Ibrahimovic

Mediagol ⚽️

Ariedo Braida, attuale consigliere strategico della Cremonese ed ex direttore sportivo di Milan e Barcellona tra le altre, è stato intervistato ai microfoni di ItalSportPress, toccando vari temi legati prevalentemente al mondo della Serie A:

"E’ un campionato, oggettivamente, molto avvincente: le prime due (Milan e Inter) hanno avuto un momento di flessione, allo stato attuale. Nel lasso di una stagione molto lunga ci può anche stare di incontrare periodi difficili. Ma l’organico di Inter e Milan non si discute, oggettivamente parlando. Il futuro di Ibrahimovic? Ibra resta sempre Ibra: il campione non si discute. Sul suo futuro è lui a dover fare tutte le valutazioni opportune. E’ frenato da qualche infortunio, ma se ha grandi motivazioni può sicuramente continuare senza problemi. Kessie? Non so dirvi nulla sul suo futuro ma finché è un giocatore del Milan, deve dare tutto per la maglia. Se la Juventus è ancora in corsa per lo scudetto? Sette punti non mi sembrano pochi. Consideriamo poi che l’Inter ha anche una partita in meno… Credo abbia ragione Allegri nel dire che l’obiettivo della Juve sia il quarto posto".