Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

L'INTERVISTA

Tavano: “Sarri e Spalletti? Baldini al pari dei top in A. Le sue regole…”

Tavano: “Sarri e Spalletti? Baldini al pari dei top in A. Le sue regole…”

L'intervista esclusiva concessa da Francesco Tavano, ex attaccante di Empoli, Valencia e Roma, tra le altre, alla redazione di Mediagol.it

Mediagol ⚽️

Tecnica sopraffina, rapidità d'esecuzione e di pensiero, innato fiuto del gol. Francesco Tavano è certamente stato tra gli attaccanti italiani più talentuosi e performanti del terzo millennio, in ragione dei  252 gol realizzati tra i professionisti. Con l'attuale tecnico del Palermo, Silvio Baldini, il classe 1979 ha scritto pagine professionalmente indelebili sia con la maglia dell' Empoli, sia con quella della Carrarese. Promozioni, successi, gol a raffica, estro e risolutezza unitamente a rimarchevoli doti balistiche. Baldini ne ha subito captato le straordinarie potenzialità, contribuendo a forgiare sul piano tattico e mentale il talento di un calciatore che avrebbe probabilmente potuto edificare una parabola ancor più luminosa in carriera in relazione alle sue qualità.

L'ex Roma e Valencia, oggi leader e bomber del Ponsacco, club toscano che milita in Eccellenza, ha concesso un'interessante intervista esclusiva alla redazione di Mediagol.it.

Intervista realizzata da Leandro Ficarra

“Quanto è difficile per un calciatore sposare il modus operandi nella gestione del gruppo e la filosofia di gioco di Baldini? Sicuramente, a vederlo il quadro da fuori può sembrare sia complicato, ma io che sono stato allenato da lui ed ho vissuto in prima persona i risvolti di certe metodologie di lavoro, posso dire esattamente il contrario. Con il mister mi sono davvero divertito e soprattutto sono migliorato parecchio, come dimostrano i risultati che ho ottenuto nei trascorsi condivisi con lui e non solo. Disciplina, regole e spirito di squadra anche fuori dal campo? Penso sia giusto che un allenatore agisca come più ritiene opportuno, ovvero spingendo i propri calciatori a curare al meglio ogni aspetto della vita da atleta professionista, ad allenarsi tanto e creare i presupposti per dare sempre il massimo a beneficio dei compagni e della maglia che si indossa.

In ragione delle le competenze di cui dispone, in sede di preparazione e lettura della gara, conoscenze sul piano tecnico-tattico e lavoro sul campo, credo che Baldini non abbia nulla da invidiare ai top manager di Serie A.  Penso che sia un allenatore di altissimo livello, che si dedica  al calcio in maniera totalizzante, ma che purtroppo, per varie contingenze, ha ottenuto in carriera meno successi di quanti ne avrebbe meritati.  Baldini, Sarri e Spalletti? Io sono stato allenato da tutti e tre i profili, e ritengo che siano accomunati dall'indole maniacale nella preparazione della partita. Non lasciano nulla al caso, si aggiornano costantemente e limano con cura ogni dettaglio su come affrontare al meglio tipologia di match ed avversario”.