Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

L'intervista

Sforzini-Mediagol: “Crivello fuori dal progetto? Stupore e dispiacere, sarebbe utile”

Sforzini-Mediagol: “Crivello fuori dal progetto? Stupore e dispiacere, sarebbe utile”

L'intervista esclusiva concessa alla redazione di Mediagol.it dall'ex attaccante di Palermo, Bari e Avellino, Ferdinando Sforzini

⚽️

Centravanti puro con oltre cento reti all'attivo in carriera. Ferdinando Sforzini e il gol, un rapporto viscerale sin dalle prime esperienze vissute da protagonista in un prato verde. Il classe 1984 nativo di Tivoli ha indossato la casacca rosanero nella stagione agonistica 2019-2020 gonfiando la rete ben cinque volte e rivelandosi baluardo imprescindibile a livello umano e caratteriale. Diverse le esperienze tra i professionisti per Sforzini che in carriera si è reso protagonista con le maglie di Bari, Pescara e Grosseto. L'ex numero 32 della compagine guidata da Rosario Pergolizzi in Serie D ha rilasciato un'interessante intervista esclusiva alla redazione di Mediagol.it. Tra le tante tematiche affrontate, l'ex Palermo si è soffermato sull'esclusione dal progetto tecnico della compagine siciliana di Roberto Crivello. Di seguito, le sue dichiarazioni.

"Crivello? Mi dispiace tantissimo che sia stato messo ai margini della squadra e del progetto tecnico, un palermitano che tiene davvero tantissimo alla causa rosanero. Fai la scelta di scendere di categoria per sposare un progetto e dopo due anni vieni praticamente messo fuori rosa, di certo non la starà prendendo bene. Mi stupisce molto questa cosa perché, oltre ad essere un uomo spogliatoio, è anche un ragazzo abituato a giocare campionati importanti e di vertice. Anche non utilizzato al massimo, secondo me, avrebbe potuto svolgere un ruolo importante quanto meno all'interno dello spogliatoio. Al di là della scelta tecnica di giocare titolare o meno, parlo di quanto Roberto possa essere funzionale al gruppo. Non conosco le motivazioni di questa scelta, da fuori però mi stupisce".

tutte le notizie di