Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

POTENZA-PALERMO

Potenza-Palermo, Baldini rilancia: novità di formazione, gara bivio in chiave playoff

Potenza-Palermo, Baldini rilancia: novità di formazione, gara bivio in chiave playoff

Novità di formazione e voglia di riscattare la scadente prestazione interna contro la Fidelis Andria: il Palermo di Baldini cerca l'ennesima svolta in trasferta in ottica playoff

⚽️

Altro probante esame di maturità, possibilmente da superare a pieni voti. La continuità di risultati e prestazioni a determinati livelli resta al momento una chimera. Performances brillanti, solide ed autorevoli, cadute rovinose, uscite anonime ed impalpabili foriere di inciampi e punti persi per strada. Il Palermo di Baldini ha buoni valori assoluti ma resta compagine lunatica e indecifrabile. Tuttavia, la velocità di crociera, tutt'altro che spedita, delle contendenti in ottica playoff lascia ancora cospicuo margine per sperare di centrare l'obiettivo. Secondo o terzo posto sono attualmente realisticamente raggiungibili, a patto di scendere dall'altalena della discontinuità. La chance sprecata contro l'Andria, avversario ostico ma tecnicamente abbordabile, è oggetto di cocente rammarico. Poteva completarsi un tris di successi che avrebbe conferito slancio, autostima ed entusiasmo in vista del rush finale della regular season.

Invece, al Palermo tocca masticare amaro dopo un pari riacciuffato in extremis contro la penultima del girone C di Lega Pro. Non c'è tempo per rimuginare ulteriormente, bisogna rialzare la testa e fare bottino pieno nella difficile trasferta di Potenza. Baldini ha già preannunciato che rivisiterà profondamente l'undici iniziale rispetto a quello proposto solo pochi giorni addietro al "Barbera".  Contro i lucani spazio a Massolo tra i pali, Doda e Girone esterni bassi con Lancini e Marconi centrali a comporre la retroguardia. De Rose con Dall'Oglio in zona nevralgica, Felici e Valente estremi del tridente che avrà il solito Luperini nel ruolo di incursore centrale. Brunori resta il terminale offensivo di riferimento in avvio. Il calendario offre nel turno odierno due impegni casalinghi per Catanzaro ed Avellino, rispettivamente contro Turris e ACR Messina. La Virtus Francavilla ospiterà il Picerno, Taranto-Monopoli è stata ufficialmente rinviata causa focolaio da Covid-19. Interessante incrocio tra Foggia e Catania allo "Zaccheria", il Bari capolista ha un impegno in trasferta, sulla carta agevole, contro la Vibonese.  Legittimo auspicarsi una reazione sotto il profilo mentale e caratteriale, oltre che squisitamente tecnico, da parte degli uomini di Baldini.  Far punti all'Alfredo Viviani" sarà fondamentale per non perdere contatto ed ulteriore terreno dalle posizioni che contano in chiave playoff.

tutte le notizie di