PRIMO TEMPO

Palermo-Vibonese 0-0: i rosa sbattono sui legni con Valente e Brunori, calabresi ok

Palermo-Vibonese 0-0: i rosa sbattono sui legni con Valente e Brunori, calabresi ok

Palermo macchinoso ed impreciso che non riesce a sfondare il muro della Vibonese: palo di Valente, Brunori fa tremare la traversa nel finale di frazione

Mediagol ⚽️

PRIMO TEMPO - Imperativo vincere. Nel fortino del "Barbera," il Palermo non può permettersi passi falsi. In attesa di invertire il desolante trend in trasferta, la compagine di Baldini deve ulteriormente rimpinguare il suo bottino interno per non perdere contatto con le dirette contendenti in chiave playoff. Il fanalino di coda del girone, la Vibonese, è avversario sulla carta abbordabile ma il rischio di un approccio al match superficiale e supponente può nascondere brutte sorprese.

Il tecnico rosanero conferma il solito 4-2-3-1 con un paio di interessanti novità nell'undici titolare. La più clamorosa è certamente l'avvicendamento tra i pali: Massolo scavalca per l'occasione Pelagotti nelle gerarchie. Accardi e Giron esterni bassi, Lancini ed il rientrante Marconi coppia di centrali nel cuore della retroguardia. Floriano, Luperini e Valente formano il tridente a sostegno del bomber Brunori.

In avvio è Spina  a sfuggire a Lancini ed involarsi berso Massolo: conclusione debole e nessun problema per il portiere rosa. Il Palermo risponde con un perentorio colpo di testa di Valente che coglie il palo. Floriano sembra ispirato, splendido taglio radente per l'inserimento di Valente che potrebbe calciare ma opta per un cross che non trova compagni pronti alla deviazione vincente.

La Vibonese tiene discretamente il campo, il Palermo è un po'troppo macchinoso in fase di costruzione e spesso approssimativo in sede di rifinitura. Floriano ha un paio di chances da palle vaganti, ma prima calcia alle stelle poi mastica la conclusione. Polidori e Marconi rimediano entrambi il cartellino giallo. Valente si coordina bene e scaglia un gran destro dal limite al minuto trentotto, ma la sfera termina a lato. La giocata migliore del match la confeziona il Palermo poco dopo: schema perfetto su palla inattiva: De Rose scarica su Damiani che scucchiaia dentro per il destro al volo di Brunori, traversa piena a Mengoni battuto. Primo tempo che si chiude in parità.

tutte le notizie di