Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

Il match

Palermo, verso l’Avellino: ok Silipo. Filippi e i nodi da sciogliere prima del match

Palermo, verso l’Avellino: ok Silipo. Filippi e i nodi da sciogliere prima del match

Il Palermo di Giacomo Filippi si appresta a sfidare l'Avellino di Piero Braglia

Mediagol (nic) ⚽️

"Silipo c'è e vuole essere protagonista", apre così l'edizione odierna del noto quotidiano "Giornale di Sicilia" puntando i riflettori sul recupero del fantasista classe 2001 per il big match di domenica contro l'Avellino. Il calciatore scuola Roma era stato sostituito anzitempo in occasione della sfida contro la Vibonese per una botta presa alla caviglia, già indolenzita reo intervento scomposto di Somma in allenamento, prima della partita contro la Turris.

"Non solo Silipo sarà a disposizione per lo scontro diretto contro l'Avellino, ma con ogni probabilità sarà ancora lui ad agire tra le linee di centrocampo e attacco", sottolinea il noto quotidiano. Nel 4-3-1-2 coniato da Filippi in occasione della precedente sfida di Vibo Valentia, il classe 2001 ha infatti agito da trequartista puro alle spalle di Brunori e Fella. Proprio Silipo sembrerebbe essere l'uomo più adatto a ricoprire questa mansione nel prossimo match contro la compagine irpina grazie alla qualità presente in seno al proprio bagaglio. "Dopo due giorni di riposo e terapie, è tornato ad allenarsi senza problemi disputando pure la partitella in famiglia", si legge sul Gds.

Nella seduta di ieri mattina svoltasi al Cus, l'allenatore del Palermo ha mischiato le carte provando sia il modulo con la difesa a 4, sia quello con il terzetto di difesa. Date le assenze di Perrotta, Marconi e Accardi, Filippi sembrerebbe essere propenso a dare continuità a quanto di buono emerso dalla vittoria contro la Vibonese insistendo sul 4-3-1-2. L'ex difensore del Monza ha comunque intensificato il lavoro di riatletizzazione e un suo rientro appare sempre più vicino.

"Quello delle fasce, però, rimane un grosso nodo da sciogliere in previsione del match del "Barbera", sottolinea il noto quotidiano che mette in luce i ballottaggi presenti sulle rispettive corsie di appartenenza tra Almici e Doda e tra Giron e Valente. In quattro si giocano due maglie dal primo minuto. Seguiranno aggiornamenti...