Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato

Palermo, il Covid frena Baldini e il mercato: la priorità è cedere. Le ultime

Palermo, il Covid frena Baldini e il mercato: la priorità è cedere. Le ultime

La lista è al completo con l'arrivo di Mattia Felice: senza uscite, al momento non c'è spazio per nuovi acquisti

Mediagol (nc) ⚽️

"Altro che rinforzi, mercato al palo. Per il Palermo la priorità è cedere". Titola così l'edizione odierna del "Giornale di Sicilia", che punta i riflettori in casa rosanero. "Le incertezze della stagione e le certezze di una lista ormai piena. Tanto basta per raffreddare il mese di gennaio del Palermo, un mese di mercato che però non decolla in viale del Fante". L'approdo di Mattia Felici alla corte di Silvio Baldini, infatti, va ad occupare l'ultimo slot rimasto libero. La lista della Lega prevede 24 elementi più un 2002 (Buttaro), cui si possono aggiungere solo i giovani di serie, come Mauthe o Corona. Pertanto, per ingaggiare nuovi elementi, il Palermo dovrà prima cedere. Ma "le prospettive per le cessioni non sono affatto semplici, come già visto in estate".

Inoltre, il focolaio di Covid-19 scoppiato all'interno del gruppo squadra, con venti calciatori risultati positivi, non aiuta di certo. Bisognava attendere, difatti, una valutazione da parte di Baldini sull'organico a disposizione. Tuttavia, il nuovo tecnico ha allenato la squadra al completo (o quasi) soltanto per quattro giorni. "Impossibile, in queste condizioni, capire chi e cosa possa servire al Palermo sul mercato, ma anche quali siano i calciatori presenti in rosa su cui puntare e quelli da inserire in un’eventuale lista d’uscita", prosegue il noto quotidiano. Perché la volontà di Renzo Castagnini resta quella di cedere chi non rientra nei piani dell'allenatore originario di Massa per fare spazio a nuovi innesti utili alla causa.

E, ad oggi, anche se il club rosanero dovesse trovare una soluzione in uscita, con quasi tutta la squadra in quarantena, bisognerebbe comunque attendere l'ok da parte dell'autorità sanitaria. Fin qui, dunque, nulla di fatto per quei calciatori accostati a più riprese al Palermo: Nardi della Cremonese e Lollo del Bari. Difficile, inoltre, che allo stato attuale si riapra la trattativa per Crescenzi, in uscita dal Como e nel mirino di Castagnini dalla scorsa estate. Infine, per quanto riguarda le uscite, Marong e Peretti "potrebbero non essere particolarmente appetiti in Serie C, dato che i contributi per il minutaggio degli under sono previsti solo per calciatori di proprietà o prelevati a titolo temporaneo dalle categorie superiori", si legge. E anche Somma, ripreso in considerazione da Baldini dopo sei mesi fuori rosa, potrebbe restare in Sicilia. A meno che il suo entourage non trovi una soluzione che accontenti tutti. Seguiranno aggiornamenti...