Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

LND SICILIA

Morgana: “Amavo il Catania di Pulvirenti e Lo Monaco. Palermo? Zamparini era solo”

Morgana: “Amavo il Catania di Pulvirenti e Lo Monaco. Palermo? Zamparini era solo”

Il presidente della LND Sicilia ,Sandro Morgana, ai microfoni di "Localcio+", format di approfondimento sul calcio dilettantistico, in onda su Mediagol.it

Mediagol (sc) ⚽️

Ospite della puntata di Localcio+, format di approfondimento sul calcio dilettantistico siciliano in onda su Mediagol.it, il presidente della LND Sicilia, Sandro Morgana, ha detto la sua in merito alla crisi che stanno attraversando le società di calcio siciliane. Dal Palermo al Trapani, passando al dissesto finanziario in casa Catania.

CRISI DEL CALCIO SICILIANO - "Noi guardiamo al calcio professionistico con grande attenzione, perché se ci sono grandi investimenti nel calcio, se le tv investono così tanto e richiama questa grande attenzione, questa macchina organizzativa con un motore potentissimo, rappresentato dal calcio professionistico di Serie A, con accessori importanti che sono le società di Serie C. Alcune soffrono, secondo me le siciliane in questo momento stanno soffrendo, perché io credo che uno dei limiti maggiori del calcio professionistico regionale è che, tranne qualche piccola eccezione, non ci sono proprietà siciliane e questo secondo me, sotto certi aspetti è un limite. Io credo che bisogna fare qualcosa per avvicinare coloro che in Sicilia possono mantenere seriamente, attraverso lo sport, attraverso progetti seri. Io amavo molto il Catania di Pulvirenti e Lo Monaco, era una bellissima realtà che ha costruito "Torre del Grifo", che è stata in Serie A ed è vissuta per tanto tempo nel massimo campionato italiano, sembrando ben radicata. Era una realtà che pensavo fosse proiettata nel tempo, così come il tempo di Zamparini a Palermo doveva essere anche impiegato per trovare imprenditori palermitani che potessero affiancarlo. Purtroppo però ci sono persone che non possono essere affiancate".

tutte le notizie di