L'INTERVISTA

Football Conference, Iachini: “Dybala e Belotti valorizzazioni top. Tutto su Vazquez”

Football Conference, Iachini: “Dybala e Belotti valorizzazioni top. Tutto su Vazquez”

L'ex tecnico del Palermo, Beppe Iachini, tra i protagonisti dell'edizione 2021 della Palermo Football Conference

⚽️

Nella splendida cornice del Torre Ulisse Club di Carini, è in corso di svolgimento l'edizione 2021 della Palermo Footbal Conference, kermesse che vede protagonisti vari profili professionali appartenenti al mondo del calcio. Di seguito le dichiarazioni rilasciate dall'ex tecnico si Palermo e Fiorentina, Beppe Iachini, tra i numerosi e qualificati relatori dell'evento.

SULLA PIAZZA PALERMO -"Per me Palermo non è una città come le altre. Ho vissuto anni bellissimi sia da calciatore ma soprattutto da allenatore. Auguro ai tifosi di poter rivedere grandi squadre al “Barbera”, spero possa avvenire presto".

IL PALERMO DEI RECORD - "Abbiamo fatto record su record e valorizzato attaccanti che hanno segnato tanti gol, come Dybala e Belotti. Sono affezionato a quella squadra, ancora ci sentiamo".

SUL "MUDO" VAZQUEZ - "Nei primi giorni non conoscevo alcuni ragazzi e lui è quello che mi colpisce più di tutti. Chiedo perché non è integrato e alcuni collaboratori mi dicono che è un ragazzo particolare, non parla mai. Gli faccio fare tutti i test fisici, era un animale".

LA RIVELAZIONE - "Ho dovuto parlare con lui perché mi aveva detto che voleva andare andare via perché nessuno ha fiducia in lui, voleva tornare in Argentina. Gli dico ‘qui comando io e non vai da nessuna parte’. Dopo due giorni Zamparini mi chiama e gli dico che Vazquez va reintegrato, nonostante il trasferimento in Argentina fosse fatto. A gennaio lo rimettiamo in lista e qualche critica la ricevo ma lui fa la differenza. Per noi era quel giocatore che sapeva legare la squadra dal centrocampo all’attacco".

 

tutte le notizie di