Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

CATANIA-PALERMO

Filippi: “Crivello dal 1’ per un motivo, commesso errori ingenui. Ora testa al Bari”

Filippi: “Crivello dal 1’ per un motivo, commesso errori ingenui. Ora testa al Bari”

Al termine del derby di Sicilia, Catania-Palermo, il tecnico della squadra rosanero, Giacomo Filippi, ha analizzato il ko per 2-0 del "Massimino" contro la compagine etnea guidata da Francesco Baldini

Mediagol (sc) ⚽️

Termina qui il derby di Sicilia, Catania-Palermo, con gli etnei che si aggiudicano la stracittadina interna per 2-0. I gol, entrambi messi a segno dal bomber rossazzurro, Luca Moro, hanno permesso alla compagine guidata dal tecnico Francesco Baldini di guadagnarsi la sfida dello Stadio "Massimino", valevole per la diciottesima giornata del girone C di Serie C. Dopo il triplice fischio del direttore di gara, l'allenatore del Palermo, Giacomo Filippi, ha analizzato in mixed zone il ko della squadra rosanero contro il Catania. Di seguito le sue dichiarazioni in sede di conferenza stampa.

"Non siamo stati difensivisti. Se ho schierato questi uomini è perché pensavo di potergli fare male. Non sono stato io bravo a far capire alla squadra cosa dovesse fare. Crivello è stato messo per andare in sovrapposizione a Valente, è stata una mossa studiata per spingere di più in quella zona di campo. L'esito non è stato positivo, con Crivello che ha spinto poco nel primo tempo. Dobbiamo capire per quale ragione abbiamo avuto questo atteggiamento nervoso. Stavi sotto di un gol, ma avevamo l'inerzia a favore, sia psicologicamente che per le dinamiche di campo. Ci siamo fatti prendere troppo dalla gara, commettendo due errori ingenui. In settimana dobbiamo capire perché abbiamo smesso di giocare nel primo tempo subendo la veemenza del Catania. Dovevamo controbattere colpo su colpo e non l'abbiamo fatto. Dobbiamo subito voltare pagina e concentrarci sul match contro il Bari"

tutte le notizie di