Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

L'Intervista

Ag. Brunori-Mediagol: “Bravo il Palermo a convincere Matteo. Il Barbera è unico”

Ag. Brunori-Mediagol: “Bravo il Palermo a convincere Matteo. Il Barbera è unico”

L'Intervista esclusiva concessa da Sandro Stemperini, agente dell'attaccante del Palermo, Matteo Brunori, alla redazione di Mediagol.it

⚽️

Voluto fortissimamente dal binomio tecnico-dirigenziale composto da Giacomo Filippi e Renzo Casatagnini nell'ultima sessione estiva di calciomercato.

Matteo Brunori, terminale offensivo classe 1994, è stato reputato già in tempi non sospetti l'attaccante più funzionale, per attitudini e qualità, al credo calcistico dell'allenatore originario di Partinico. Bomber dinamico e dotato sul piano tecnico, capace di legare il gioco ed attaccare voracemente la profondità, generoso in fase di ripiegamento e nell'applicazione del pressing alto. Prestazioni intense e di livello in questa prima parte di stagione con la maglia rosanero, condite da tre gol e giocate di pregevolissima fattura. Sandro Stemperini, agente del calciatore di proprietà della Juventus, ha concesso un'interessante intervista alla redazione di Mediagol.it.

Intervista realizzata da Leandro Ficarra

"Genesi e dinamiche della trattativa che ha condotto Brunori a Palermo? Complimenti al direttore Castagnini e a mister Filippi per aver convinto Matteo a sposare la causa rosanero, non che lui avesse dubbi sul Palermo, ma perché eravamo obiettivamente in trattativa avanzata con altri club. Loro sono stati tempestivi e convincenti nel far cambiare idea a Matteo per quanto concerne la decisione finale, secondo noi, vivere professionalmente tradizione e dimensione di questa piazza per un calciatore è troppo importante. Si deve giocare in quello stadio, il Renzo Barbera," per capirne il significato, dunque non posso che fare i complimenti alla società di Mirri. Matteo conosce l'importanza e la storia di Palermo, il suo grande blasone calcistico e sa perfettamente quanti grandi giocatori sono passati da qui. Lo stesso attuale mister della Juventus Under 23, Lamberto Zauli,  grande stella del Palermo di Zamparini, non appena si è profilata l'ipotesi Palermo gli ha detto che era una delle piazze più belle dove giocare. Non ci sono stati dubbi, solo che nel momento in cui è arrivato il Palermo eravamo in trattativa avanzata con altre società. Per questo applaudo ancora l'operato del club rosanero includendo anche Rinaldo Sagramola, anche lui ha avuto un ruolo fondamentale per la chiusura della trattativa. Il Palermo è stato prorompente nel far cambiare idea al mio assistito".

tutte le notizie di