pagelle

LE PAGELLE DI PALERMO-AVELLINO 1-1. Un rigore inesistente regala un punto agli ospiti

Il Palermo pareggia lo scontro diretto contro l'Avellino per un rigore inesistente fischiato a Peretti dopo il vantaggio iniziale di Lancini. Peggiore in campo Doda, migliore...Le pagelle di Mediagol

⚽️

Di Fabrizio Anselmo

Il Palermo pareggia 1-1 al Barbera contro un Avellino che trova il gol del pari con un rigore inesistente fischiato a Peretti. Domenica prossima in casa della Fidelis Andria, penultima della classe, i rosa non dovranno sottovalutare l'avversario per non rischiare figuracce.

PELAGOTTI 6,5

Salva un gol praticamente fatto su una punizione di Matera dal limite dell'area ma non può nulla sul rigore che comunque riesce a sfiorare. Al 71' rischia di farsi l'autogol dell'anno con una spazzata dalla linea di porta che finisce sul palo dopo una parata in due tempi su un tiro centrale e debole nel terreno viscido del Barbera, e sul finale allontana d'istinto un pallone che rotea pericolosamente verso l'incrocio dei pali.

DODA 4,5

Va in difficoltà quando l'Avellino lo punta sulla sua zona di campo ed è fin troppo ingenuo su Kanoute che prima lo salta sulla corsia esterna facendogli spendere il primo giallo, e poi lo costringe al fallo mettendo il corpo sul tentativo di anticipo. Sì, proprio Kanoute.

BUTTARO 6,5

Salva due volte su Di Gaudio e cerca di alzare la linea di difesa per tenere lontano gli avversari dall'area. La sua presenza oggi ha trasmesso sicurezza al reparto.

LANCINI 6,5

Segna il gol del vantaggio con una torsione all'altezza del rigore e aiuta anche a chiudere gli spazi nelle corsie esterne. Qualche piccolo blackout come di consueto, come quando dimentica Di Gaudio in area che la colpisce indisturbato di testa, ma complessivamente oggi non demerita.

GIRON 6

Gioca col freno a mano tirato e si limita a chiudere gli spazi in fase difensiva e proporsi in avanti sino alla trequarti in fase offensiva. Poco fumo e pochissimo arrosto oggi.

tutte le notizie di