VIDEO Prestia espulso in Catania-Catanzaro, urla agli etnei: “Forza Palermo! Me la dovete…”

Il difensore del Catanzaro, Giuseppe Prestia, esce dal campo tra i fischi dei sostenitori del Catania: ecco cosa urla al pubblico del Massimino.

3 commenti

Atmosfera bollente questo pomeriggio al Massimino di Catania, dove i rossazzurri di Pino Rigoli hanno battuto il Catanzaro di Nunzio Zavettieri nel match valido per la 13esima giornata del girone C di Lega Pro.

3-1 il punteggio finale, in virtù delle reti di Biagianti, Tavares, Mazzarani e Di Grazia. Ben cinque gli espulsi della partita (Bergamelli e Drausio per i padroni di casa; Di Bari, Pasqualoni e Prestia per i calabresi). Proprio quest’ultimo – Prestia, nato a Palermo ed ex calciatore della Primavera rosanero – è stato riempito di fischi abbandonando il terreno di gioco. Pioggia di fischi e insulti a cui ha risposto così.

L’episodio ha ricordato a molti quello che ha visto protagonista un paio di anni fa Jerry Mbakogu (clicca qui).

Video, Mbakogu risponde ai fischi dei tifosi catanesi urlando ‘Forza Palermo!’

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. lezagaresr_512 - 3 settimane fa

    “Una cosa mai vista” recita il telecronista con la bocca stretta……GRANDE PRESTIA!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. arshile7_852 - 3 settimane fa

    Prestia sindaco! 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. soloperlamaglia - 3 settimane fa

    subito a gennaio con noi e fascia di capitano!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy