Palermo in Serie C, la class action dei tifosi rosa: primo atto inviato a FIGC, Coni e Lega B…

Palermo in Serie C, la class action dei tifosi rosa: primo atto inviato a FIGC, Coni e Lega B…

In seguito al rigetto da parte della Corte Federale d’Appello della richiesta di sospensiva avanzata dal Palermo, i tifosi rosanero, scendono in campo a tutela dei diritti della società siciliana

La battaglia legale intrapresa dal comitato di tifosi rosanero promotore della Class Action contro la Lega di B, è pronta ad entrare nel vivo.

La Corte Federale d’Appello non ha accolto la richiesta di sospensiva cautelare dei playoff presentata dalla società siciliana dopo la retrocessione in Serie C sancita dalla sentenza del Tribunale Federale Nazionale e la decisione della Lega di B di disputare immediatamente i playoff senza aspettare il secondo grado di giudizio in merito alla questione Palermo. La fase preliminare dei playoff di Serie B, dunque, partirà regolarmente nelle date stabilite lo scorso 29 aprile con Spezia-Cittadella e Verona-Perugia.

Decisione a margine della quale, il comitato di tifosi rosanero della Class Action contro la Lega di B, ha deciso di intraprendere una battaglia legale contro la Lega B a tutela dei diritti della società siciliana.

“Come preannunciato nei precedenti comunicati, in data odierna i legali del Comitato “Rosanero in Class Action – Playoff per la Lega-lità” (Di Trapani, Palmigiano e Terminelli) hanno trasmesso alla Lega di Serie B, alla FIGC, alla COVISOC ed al Comitato Olimpico Nazionale il primo degli atti, previsti dalla procedura, preliminari all’azione legale collettiva.
In particolare – si legge nella nota diramata nel pomeriggio dal comitato di tifosi rosanero della Class Action contro la Lega di B –  vista la regolare attività ispettiva svolta dalla COVISOC negli anni a cui le sanzioni del Tribunale Federale si riferiscono, i destinatari sono stati invitati, pena ulteriori azioni in ogni sede, a “riesaminare con lo stesso scrupolo ed approfondimento tecnico riservato alla Società US Città di Palermo, i bilanci degli ultimi tre anni di tutte le squadre che hanno disputato il campionato di Serie B 2018-2019”.

La lettera di censura e invito, per conoscenza, è stata trasmessa anche alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega allo Sport, nonchè alla stessa Società US Città di Palermo”.

Alessio Cardinale
Comitato Rosanero in Class Action.

Di seguito, la lettera in questione:

Schermata 2019-05-17 alle 16.25.46

Schermata 2019-05-17 alle 16.26.05

Schermata 2019-05-17 alle 16.26.22

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy