Serie A, Torino-Sassuolo 3-2: neroverdi in 10 per 60’, i granata rimontano grazie a un eurogol di Belotti

Serie A, Torino-Sassuolo 3-2: neroverdi in 10 per 60’, i granata rimontano grazie a un eurogol di Belotti

Il commento di Torino-Sassuolo, lunch match della trentaseiesima giornata del campionato di Serie A

Vince in rimonta il Torino nel lunch match della trentaseiesima giornata del campionato contro il Sassuolo, in dieci per 60’ ma pericoloso fino alla fine.

Il primo tempo inizia a ritmi alti, tanto agonismo tra le due squadre che si tramuta in numerosi falli plateali. Il direttore di gara tenta di placare gli animi tirando fuori alcuni cartellini gialli. Al 15’ occasione d’oro per i padroni di casa. Magnanelli tocca il pallone con la mano dentro l’area avversaria, ma Giacomelli fa segno di giocare. Il fallo però è evidente e il VAR richiama all’ordine l’arbitro, che dopo avere rivisto l’azione indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta Belotti, il quale tuttavia calcia centralmente sopra la traversa sprecando una ghiotta opportunità per portare in vantaggio i granata. Si rimane sul risultato di parità. Il Torino continua a fare la partita, ma ad avere la meglio nei minuti successivi sono i neroverdi. Al 27’, infatti, una cannonata di Bourabia che termina sull’angolo sinistro porta gli uomini di De Zerbi in vantaggio. Il centrocampista, tuttavia, diviene gioia e dolore per i suoi. Il direttore di gara, infatti, gli mostra il giallo per eccessiva esultanza, dopo che si è quasi tolto la maglia. Il marocchino è già ammonito e deve lasciare il campo, Sassuolo in dieci a mezz’ora dal fischio di inizio. Continua l’assedio granata, con Belotti che fallisce ancora una volta una limpida occasione da gol a seguito di una mancata trattenuta di Consigli. La prima metà di gioco si chiude con i neroverdi in vantaggio, che almeno per ora non sembrano soffrire l’inferiorità numerica.

La ripresa comincia sulla scia del primo tempo. I granata continuano a cercare il gol, ma non riracondo a concretizzare. Al 47’ Belotti tenta di realizzare un gol spettacolare in rovesciata, ma l’estremo difensore avversario gli dice di no alzando il pallone centralmente sopra la traversa. Ma dieci minuti dopo l’attaccante ripaga i suoi errori. A due passi dalla porta infila di piatto il pallone in rete su assist di De Silvestri e porta il risultato sull’1-1. I granata ci credono fino in fondo. Consigli protagonista prima su un cross di Meité, poi su un tiro di De Silvestri. Ma arriva nuovamente la beffa per il Toro. Al 70’ Boga si inserisce in area, il suo tiro viene respinto da Sirigu ma sulla ribattuta Lirola con il tacco firma la rete del nuovo vantaggio neroverde. Il risultato di 2-1 tuttavia dura poco. Dieci minuti dopo, infatti, Zaza riconquista il pari con una grande azione personale, conclusasi con un tiro preciso all’angolino basso di destra. All’81’ Belotti si fa definitivamente perdonare, mettendo in rete il pallone in rovesciata: l’attaccante firma un gol strepitoso. Niente da fare per l’estremo difensore avversario. Punteggio ribaltato in pochi minuti, i granata rimontano e si portano sul 3-2. Finisce così, vincono a sorpresa gli uomini di Mazzarri.

Il Torino si porta al sesto posto della classifica, in attesa che scenda in campo la Roma, a 60 punti e può ancora sognare un posto in Europa League, resta invece a quota 42 il Sassuolo, che già da qualche giornata non ha nulla da chiedere a questa stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy