Chievo, Piazon confessa: “Ho rifiutato la Juventus, ma non sono pentito. Serie A? il mio sogno da bambino…”

Chievo, Piazon confessa: “Ho rifiutato la Juventus, ma non sono pentito. Serie A? il mio sogno da bambino…”

Le dichiarazioni del centrocampista brasiliano, Lucas Piazon, relative ai motivi che lo avrebbero spinto ad approdare al Chievo Verona

Lucas Piazon è, ufficialmente, un nuovo giocatore del Chievo.

Il centrocampista brasiliano, arrivato in gialloblu nell’ultima sessione di mercato in prestito dal Chelsea, è uno dei colpi a sorpresa messi a segno dalla dirigenza clivense: decisa ad invertire la rotta di un campionato che ha regalato ben pochi sorrisi alla formazione di  Domenico Di Carlo, ultima in classifica a quota 9 punti. Il 24enne ex Fulham, dopo svariate esperienze in giro per l’Europa, sarebbe pronto a rimettersi in gioco. Come si evince dalle parole dello stesso classe ’94, presentato nella giornata di oggi in conferenza stampa, alla presenza del d.s. Romairone.

“La scelta di venire qui deriva dalla voglia di tornare a essere protagonista sul campo e combattere per qualcosa – ha ammesso il giocatore – Al Chelsea giocavo poco, ora posso dimostrare le mie qualità. Al Chelsea ho imparato tanto da Hazard, è un modello per me”.

Infine il brasiliano ha svelato i motivi che, in passato, lo avrebbero spinto a rifiutare la corte della Juventus: “È vero, a 17 anni mi voleva così come il Chelsea, ma scelsi la Premier. In Inghilterra mi sono ritrovato davanti tanti giocatori fortissimi e questo mi ha fatto capire che devo lavorare di più. Pentito della scelta? Non ho rimpianti, non posso dire che giocatore sarei oggi se avessi preso una strada differente in passato. Da giovane seguivo molto il campionato italiano, ci giocavano tanti italiani e immaginavo di essere al posto loro un giorno. Sognavo di essere come Ronaldo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy