Cessione Sampdoria, Ferrero sbotta: “Dare moneta, vedere cammello. I cazzari chiacchieroni li lascio a voi”

Cessione Sampdoria, Ferrero sbotta: “Dare moneta, vedere cammello. I cazzari chiacchieroni li lascio a voi”

Lo sfogo del presidente del club blucerchiato: “Se vincerò un altro derby? Non dico niente e chi vivrà, vedrà”

Gioia mista a rabbia.

E’ questo lo stato d’animo di Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, al termine della Stracittadina contro il Genoa. Nonostante il successo per 2-0 grazie alle reti di Defrel e Quagliarella, il numero uno doriano si è sfogato in mixed-zone: “Con oggi sono sei successi, e poi tre pareggi e una sconfitta, perché il noviziato si paga. Questa, signori, è l’era Ferrero“. Il motivo è ben chiaro. Le numerosi voci attorno ad una possibile cessione della società a breve: “Ultimo derby? Ultimo è il cantante di Canzonissima, o il Capitano che arriva vi acchiappa tutti e vi porta al manicomio“, ha proseguito Ferrero.

La curva blucerchiata nel corso della gara ha anche intonato alcuni cori per Gianluca Vialli, possibile capo di una cordata che potrebbe rilevare la Samp: “Se vincerò un altro derby? Non dico niente e chi vivrà, vedrà. I «cazzari» chiacchieroni li lascio a voi. Non dite però ai tifosi che io alzo il prezzo della Sampdoria. Io non alzo niente. Dare moneta, vedere cammello – ha concluso Ferrero –. Ma dire che è l’ultimo, si attaccano al c…o. Ultimo si usa per chi muore… a andassero a fare in c…o tutti quanti“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy