Serie A, il paradosso del “paracadute”: se il Verona batte il Palermo rischia di perdere 15 milioni di euro

Serie A, il paradosso del “paracadute”: se il Verona batte il Palermo rischia di perdere 15 milioni di euro

Un “bug” nel sistema della distribuzione dei milioni di euro come paracadute incentiva il Verona a perdere a Palermo. Se i rosanero retrocedessero, gli scaligeri perderebbero ben 15 milioni di paracadute che andrebero, invece, al club di Zamparini.

16 commenti

Il paradosso della Serie A

Quindici milioni di euro. Tanto può costare al Verona fare risultato a Palermo. Con i nuovi parametri del “paracadute“, il premio di consolazione che la Lega di Serie A assegnerà alle squadre retrocesse, si è creato un paradosso in cui al Verona domenica prossima addirittura non converrebbe vincere e spedire in Serie B l’avversario (domenica alle 20.45 si gioca Palermo-Verona).

Secondo l’attuale divisione decisa qualche mese fa dalla Lega di Serie A, sono previsti 10 milioni di euro per le squadre neopromosse che retrocedono, 15 milioni per le squadre che abbiano maturato due anni in A negli ultimi tre anni e 25 milioni se con tre anni in A negli ultimi quattro per un totale di 60 milioni.

I milioni non assegnati al momento della retrocessione (dei 60 milioni previsti), definita quota residuale, verranno distribuiti alla società retrocessa con 3 o più anni di anzianità in serie A nel caso in cui questa non venga immediatamente promossa dalla Serie B.

LEGGI Palermo-Verona: c’è l’ok della Questura, via libera alla vendita dei biglietti

Confermando dunque la classifica attuale con le retrocesse Carpi, Frosinone e Verona, gli scaligeri incasserebbero i 25 milioni previsti nella trance iniziale (10 andrebbero a Carpi e 10 al Frosinone), più i restanti 15 milioni dei 60 complessivi  in caso di mancata promozione nella stagione successiva.

Il Palermo, invece, avendo disputato tre campionati di Serie A negli ultimi quattro anni, dovrebbe incassare in caso di retrocessione i 25 milioni del paracadute al posto dei 10 previsti per il Carpi, esaurendo così la cifra prevista dalla Lega per le retrocesse. Non ci sarebbe ulteriore “paracadute” negli anni successivi.

Per questo motivo nel sistema elaborato dalla Lega di Serie A si è creato un vero e proprio “bug di programmazione”, perché di fatto viene incentivato e premiato il risultato peggiore dal momento che nell’ultima giornata di campionato in cui si deciderà chi retrocede e chi si salva, l’Hellas Verona non avrà alcun interesse a rischiare di perdere un bottino da ben 15 milioni di euro.

Salvezza Palermo: si decide tutto all’ultima di campionato. Bastano 3 punti contro il Verona oppure…

GUARDA LE PROIEZIONI DELLA CLASSIFICA CON CARPI E PALERMO RETROCESSE

 

16 commenti

16 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Saso - 8 mesi fa

    D’accordo con Francesco.. che ne dite, possiamo stare tranquilli ed evitare di pubblicare notizie del genere fino a domenica dopo la partita ?! Non vi ci mettete pure voi, e che cavolo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Francesco Fiorentino - 9 mesi fa

    Ma che notizie date? Mettete fuoco e basta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. La Greca Sergio - 9 mesi fa

    Io invece penso che l’Udinese vinca davanti al suo pubblico per chiudere una brutta annata …….per non dire le quattro assenze importanti del Carpi per squalifica ,comunque noi vinciamo . Forza Palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. mistero - 9 mesi fa

    Con questa notizia il buon Castori avrà da ricamarci sopra per un anno….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giuseppe Lo Sardo - 9 mesi fa

    . . .mi sa che a Palermo , l’autolesionismo sta diventando dilagante. Credo sia meglio nn mettere in risalto qst porcata , e concentrarsi tt x lo stesso obbiettivo, la Vittoria ! altrimenti , cosi continuando ,il verona sara’ costretto , anche magari contro il suo volere , a fare la partita della vita .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Rino Giambertone - 9 mesi fa

    Se per questo meglio fare la B con carpi e Frosinone che con il Palermo
    Ne salgono solo 3 al Verona non converrebbe complicarsi il prossimo anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Giovanna E Giuseppe - 9 mesi fa

    Basta!! Non lo dite piu’!!! Ma tenete al palermo si o no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Massimo Malato - 9 mesi fa

    Mi sembra che stiano facendo di tutto per creare casino al Palermo in vista dell’ultimo incontro…forse penso male…boh…ci sta che il Palermo batta il Verona, come già fatto all’andata. Non è che ci stiamo giocando la salvezza contro Juve o Napoli, ma contro una squadra che è retrocessa da settimane, e non per caso. E poi, perchè nessuno parla dell’Udinese, ormai salva, che potrebbe regalare tre punti al Carpi???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giovanna E Giuseppe - 9 mesi fa

      Bravissimo!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Alessandro Fici - 9 mesi fa

    Se magari la finite di scrivere articoli su sta cosa e ribadirla fino alla morte sarebbe meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. giano - 9 mesi fa

    Mediagol, credo che siate in errore. Anche al Palermo, che ha disputato tre degli ultimi quattro anni in serie A, dovrebbero andare, in caso di retrocessione, 25 milioni. E’ conseguente che in questa caso al Verona non andrebbe nulla in caso di mancata promozione l’anno prossimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giano - 9 mesi fa

      Mediagol, avevo ragione io.
      Grazie.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Fabio78 - 9 mesi fa

    Sembra un quadro diabolico.Da tifoso rosa-nero questa coincidenza mi fa molto piacere ma bisogna ammettere che non è un regolamento senza macchia.
    Al contrario per il regolare svolgimento del campionato bisognerebbe dare dei premi partita ai calciatori nelle ultime 5 partite di campionato in caso di vittoria della loro squadra per non rendere i risultati scontati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. MZ.vaivia - 9 mesi fa

    A noi conviene ok, però che schifezza… questo non è calcio, non è più uno sport

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. spargi49 - 9 mesi fa

      Non è più “sport”da un sacco di anni,solo i tifosi si illudono che lo sia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ippolito - 9 mesi fa

        Anche i tifosi lo sanno ma fanno parte del sistema e si adeguano al sistema!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy