Oscuri presagi, Palermo a rischio retrocessione. Calciomercato scarso e rosa inadeguata

A 19 giorni dall’inizio del campionato, il Palermo è ancora incompleto e con una rosa non all’altezza della Serie A. Pesano le scelte di Zamparini di far fuori gli uomini d’esperienza e l’instabilità nella gestione del club.

33 commenti

Indeboliti

BAD KLEINKIRCHHEIM, AUSTRIA - JULY 20: Head Coach Davide Ballardini and President Maurizio Zamparini look on during a training session at US Citta' di Palermo training base on July 20, 2016 in Bad Kleinkirchheim, Austria. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Di William Anselmo

Le lezioni delle recenti catastrofiche stagioni a quanto pare non sono servite a nulla in casa Palermo.

I rosanero procedono verso la prima giornata di campionato con la solita filosofia zampariniana fatta di scommesse, azzardi e plusvalenze. A 19 giorni dall’inizio della Serie A, la squadra è ancora incompleta in ogni reparto, indebolita rispetto alla corsa stagione e sarà difficile, come ammesso ieri a denti stretti dallo stesso direttore sportivo del Palermo, Daniele Faggiano, arrivare ai nastri di partenza con un progetto tecnico completo di tutte le pedine necessarie.

Sarà una stagione difficile e con onestà intellettuale bisogna preparare i tifosi: questo Palermo è tremendamente scarso già soltanto in confronto al Palermo visto qualche mese fa, quello che ha rischiato di retrocedere. Gli uomini che hanno salvato la categoria, ovvero Sorrentino, Gilardino, Maresca e Vazquez, sono stati fatti fuori. L’ultimo di questi sacrificato in nome del bilancio, mentre i primi tre bollati come “vecchi”.

Scelte discutibili se confrontate per esempio con l’intenzione di sostituire il 34enne Gilardino, con il 34enne Borriello. Stessa età. Oppure la convinzione di sostituire il portiere Sorrentino (per la cronaca 37 anni, ovvero un anno in meno di Buffon), con quello che dovrebbe essere il titolare più giovane del Palermo, cioè il ventenne Posavec che certamente non avrà l’esperienza e il carisma del suo predecessore.

Oltre agli evidenti limiti tecnici che complicano le cose, il Palermo-polveriera è già pronto ad esplodere per altri tre fattori non trascurabili.

33 commenti

33 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. enzovinci121_840 - 2 mesi fa

    Egr. Sig. Anselmo

    il suo editoriale palesemente antizampariniamo come è del resto la linea editoriale di questo sito che non riesce proprio a fare informazione obiettiva, ha trovato questa sera nella gara disputata dalla squadra contro un avversario forte la più ampia replica, replica che oltretutto ridicolizza il suo articolo e appalesa l’incompetenza del suo pensiero…..faccia il giornalista e non il critico criticone perché le riesce bene….
    stasera si è vista una squadra compatta più dello scorso anno con il nuovo difensore molto bravo, gazzi centrocampista di peso, giovani come mebalo e bentivegna bravi tecnicamente e che corrono…abbiamo probabilmente una carenza in avanti perché nestovrosky che cmq si è mosso bene è ancora un po’ pesce fuor d’acqua ma la società è consapevole di questa situazione e spera di trovare qualcuno che abbia oltre capacità di segnare anche corsa per il pressing e fisicità….serve anche un altro centrocampista (zamparini disse lui stesso che ne servivano due a centrocampo) sebbene questa squadra giocherà quasi sempre con il 343….ho visto cresciuto pezzella ho visto cresciuto hjelmark anche se ancora non è in piena forma ma già calcia meglio corner e punizioni….in porta posavec fa ben sperare magari non sarà donnarumma e non avrà esperienza di sorrentino (che faceva anche lui i suoi errori e che nel 2013 ci fece retrocedere) però ha sicurezza e si posiziona bene tra i pali stasera ha fatto un paio di belle parate….
    se va a leggere i movimenti di mercato delle altre squadre noterà che un po’ tutte per tanto tempo sono state ferme…tranne le grandi forse….inoltre noterà anche che gli scambi di giocatori specie italiani avvengono solo in determinate circostanze e dietro lauti pagamenti….se pensa che dionisi del Frosinone viene da questa società valutato 12 milioni forse comprenderà delle circostanze in cui si opera….
    io credo che con un paio di innesti che abbiamo un po’ di esperienza in italia viene su una squadra che corre e che gioca con i suoi giovani …al riguardo non so se ha visto Sallai all’opera penso possa divenire un ennesimo grande colpo di Zamparini che lei un giorno si pregerà di vedere allo stadio di palermo per poi pregiarsi anche di potere dire che alla grande squadra cui certamente finirà lo ha ceduto il Palermo…salendo sul carro dei competenti
    cordiali saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. enzovinci121_301 - 2 mesi fa

    Conservero questo articolo….dal 2004 in poi a Palermo sono arrivati una marea di giocatori che hanno fatto poi carriere di alto livello, si sono fatti campionati che per una città come Palermo prima del 2004 erano solo utopia. Ci si e’ riempiti la bocca di nomi quali dybala Cavani pastore vazquez sirigu ilicic grosso barzagli balzaretti nocerino ecc. ecc. che quando erano stati presi nessuno conosceva oppure non erano considerati bravi…tanti giocatori hanno voluto mollare Palermo per soldi o perche non sopportavano più spazzatura e tifosi presuntuosi….pero’ quando si e’ vinto e ci sono stati bei campionati tutti orgogliosi e sul carro del vincitore…come se i dybala e i pastore o i miccoli e i toni li hanno scoperti o voluti a Palermo i tifosi e i giornalisti..tifosi e giornalisti prima del 2003 parlavano di turris e battipagliese poi si sono abituati purtroppo male a parlare di dybala e pastore…ma anziché ringraziare si pretende…vazquez doveva andare via per forza e lo ha richiesto stessa cosa sorrentino maresca ha 36 anni e Gilardino che costava parecchio 34 …ma di che parliamo? …la politica del Palermo che fa 5000 abbonati e’ comprensibile e cmq l’anno scorso ci siamo sqlvati anche grazie a cionek Rispoli andelkovic morganella hjelmark trajkosky ecc….in campo si va in undici…vedremo più avanti se rajkovic gazzi posavec nestorosky embalo il ragazzino ungherese e anche lo faso hanno indebolito la rosa considerando anche che il mercato e’ ancora lungo e tante società si muoveranno negli ultimi giorni….vedremo chi avrà ragione fermo restando che risultati alla mano fino ad oggi l’unico che ha sempre avuto ragione e’ Zamparini perche se lei oggi può parlare di serie a e’ solo grazie a lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vincenzo palumbo - 2 mesi fa

      In parte sarei anche d’accordo ma che ci ha preso x quelli che portano l’anello al naso non vi sono dubbi alcuni. X tutto c’è un tempo e il suo quá è finito da un paio d’anni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ronemax - 2 mesi fa

        io non avrei perso tempo a commentare lo scritto di un dipendente di Mr. paw… infatti non l’ho fatto…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. enzovinci121_269 - 2 mesi fa

          grazie al cielo non dipendo da nessuno anzi potrei assumere lei e sottrarla al popolino contestatore gregge di qualche manovratore che punta a mettere le manine su una società che oggi ha un valore non certo grazie a lei comune e irrilevante commentatore di articoli sul web

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. marcus2 - 2 mesi fa

    Ogni popolo ha il governo che si merita, solo a Palermo il signor Zamparini a potuto fare il bello e il cattivo tempo, immaginate se fosse stato a Napoli a Roma o Firenze starebbe ancora correndo invece noi Palermitani(che tristezza)come la storia insegna ci siamo sottomessi per un tozzo di pane.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Alberto-Londra - 2 mesi fa

    Cose trite e ritrite.
    Ormai il canovaccio lo conosciamo.
    Il problema è che sta raschiando il barile.
    L’anno prossimo dirà che goldaniga è un prezzo pregiato, che voleva andare via e che per esigenze Di bilancio lo dovrà vendere. Se esplode un altro dei 35000 imberbi che compra, fa un surplus e si continua così.
    Il surplus, chiariamo, lo fa la società Palermo Calcio. Se poi tramite partite Di giro o altro questi Proventi sono girati alla società Di Zamparini che detiene la proprietà del Palermo, è un’altra storia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nick - 2 mesi fa

      io non capisco niente di finanza e non ho mezzi per dire che fine facciano i soldi però da tifoso mi chiedo come si è passato da una società col bilancio virtuoso(manco prima ce ne metteva di tasca)che vendeva si ma reinvestiva tutto a una squadra che compra solo munnizza guadagna quanto torino e samp di diritti in più si vende mezza squadra ogni anno però è sempre più povera riducendosi al frosinone di turno
      sto discorso è cominciato da quando ha rinunciato ad avere un ds serio per prendersi il manio lui in prima persona e cominciare ad ingaggiare carneadi a più non posso circodnandosi di figuri strani e cambiando dirigenti manco le mutande
      e la cosa che non mi convince è che tutto è condito da una marea di bugie impressionanti
      quando le cose vanno male è stanco vuole vendere è sempre l’ultimo anno l’ha già venduta non contestate se no scappa
      ad ora del mercato insabbia tutto e se gli chiedono della vendita risponde che mica ha bisogno di vendere problemi di liquidità non ne ha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rosanero84 - 2 mesi fa

        Ha cominciato a fare debiti quando zamparini ha deciso di fare plusvalenza a tutti i costi comprando tanti pacchi cercando di trovare nel mucchio il campione con cui fare la plusvalenza. Ma i pacchi costano soprattutto in termini di ammortamento e allora fai debiti e se non trovi il Dybala rischi di far affondare una squadra con un fatturato da medio-grande come il palermo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Adesso_basta - 2 mesi fa

    Il piano del presidente-mercante era di andare in B lo scorso anno. Maresca, Gilardino e Sorrentino (professionisti veri) non glielo hanno permesso….quindi sono tati epurati (neanche Erdogan avrebbe fatto di meglio)….quest’anno non vuole correre rischi….ci porterà in B e ha indebolito la squadra di proposito così che non avesse nessuna possibilità di salvezza…..e non venderà finche non prende il paracadute della retrocessione….stiamone certi….peraltro ricordiamo cosa ha fatto a Venezia….perché non dovrebbe farlo con noi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. arcarasalvator_512 - 2 mesi fa

    Guarda caso questa situazione la sapevamo già tutti!!! Zamparini vatteneeeeeeeee!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fabryrosanero - 2 mesi fa

    Il Palermo lo venderà solo in serie B…prima si deve ammuccare i soldi del paracadute…Se vengono i nuovi adesso ed il Palermo retrocede i soldi vanno ai nuovi…. paradossalmente la salvezza ottenuta, ha prolungato l’agonia di un altro anno. Sono convinto che se scendevamo, a quest’ora dopo aver venduto Vasquez, avrebbe venduto anche il Palermo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. cianzo - 2 mesi fa

    diamo un segnale forte non andando allo stadio per la prossima amichevole

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. lezagaresr_512 - 2 mesi fa

    Faggiano sapeva benissimo a cosa andava incontro, quindi delle due l’una: o viene a fare più o meno lo yesman o è uno votato al suicidio. La contestazione dei tifosi deve essere pesante, pesantissima, SENZA ALCUN ACCENNO DI VIOLENZA,ma fermamente pesante! NON POSSIAMO PERMETTERE CHE CI FACCIA FARE LA FINE DEL VENEZIA!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Willy Wonka Rosanero - 2 mesi fa

    Gentile Sig. Anselmo.
    Purtroppo, la storia ci insegna che i prepotenti non imparano mai dalle loro malefatte; e se questo è accaduto per le guerre mondiali, figuriamoci se non possa valere anche per il “piccolo” mondo del calcio.
    Quindi, ciò che è avvenuto a Venezia, avverrà quasi certamente qui, e forse capiterà quanto avvenuto un paio d’anni fa a Parma: a gennaio fuggi fuggi, in estate mancata iscrizione e fallimento. Si ripartirà dai dilettanti.
    Non lo dico per disfattismo, ma per una semplice analisi statistica: il futuro non possiamo prevederlo, ma ce ne possiamo fare un’idea osservando gli accadimenti e le tendenze.
    Saluti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. VitoChimenti - 2 mesi fa

      La situazione attuale e’ leggermente diversa e gli scenari Venezia e Parma sono meno realistici. Con l’introduzione del paracadute e’ economicamente piu’ conveniente la retrocessione in B per prendere 25 M€. Poi sulla base del residuo potremmo avere un secondo anno di B (colonna destra) sotto la proprieta’ Zamparini o la vendita (a quel punto presumibilmente in lega pro). In fin dei conti tra incassi del propssimo anno e paracadute, parliamo di 50 milioni. gli stessi che chiede adesso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. nick - 2 mesi fa

    che poi sapete qual’è l’assurdo
    i suoi amici slavi lo scorso anno gli hanno piazzato una serie di gente mediocre e più la porcata schelotto…
    lui che fa??blocca le trattative di foschi per affidarsi di nuovo a quelli..ora siccome lui fesso non è specialmente ad ora di soldi un talia a nuddu…perchè??????????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lezagaresr_512 - 2 mesi fa

      E’ un’ottima domanda….che richiede un’attenta riflessione…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. mau49 - 2 mesi fa

      Caro Nick,concordò col tuo pensiero, talmente limpido che non bisogna essere dei geni.Siamo in pessime mani ,ahimè !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Lucka90 - 2 mesi fa

    Signori vi invito a firmare un’altra petizione (più recente) su change.org al fine di chiedere a Zamparini di farsi da parte. Siamo già più di 700!!
    Il link lo trovate sulla pagina facebook “No i chiodi no”, promotrice tra l’altro di una manifestazione di protesta il 3 agosto davanti lo stadio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. rosanero84 - 2 mesi fa

    E finalmente un articolo che illustra perfettamente la gestione Zamparini. Bravi! E lo sarete ancora di più se andrete a scavare a fondo su questi consiglieri slavi e il loro rapporto con il mondo del calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. vabbe' - 2 mesi fa

    Il problema è che lui sa bene che con Palermo ha chiuso…ma fino a quando il manico sara’ dalla sua parte ,c’è poco da fare..ha la proprieta’ della societa’e sta facendo quello che vuole, cioè distruggere il calcio a Palermo …questo non prima di avere afferrato gli ultimi soldi che ci sono da spremere e cioè quel famoso paracadute che spetta ai retrocessi…tutto questo alle spalle dei tifosi.Stiamo pur certi che non arrivera’ nessun giocatore in grado di permetterci di raggiungere la salvezza;questo per 2 motivi: il primo è che non investe piu’ un euro ,il secondo è che sarebbe per lui controproducente salvarsi dalla B….. forse ci salva solo una continua , massiccia pressione a vendere e una dura contestazione alla sua gestione attuale; non è facile , ma io non vedo altre alternative….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. ronemax - 2 mesi fa

    Disamina disarmatamente perfetta….
    più chiaro di così non si può !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. mau49 - 2 mesi fa

    Sig.Direttore,la prego vivamente di evitare la pubblicazione nel suo sito di qualsivoglia immagine di questo inqualificabile. Oltre ad irritare,nuoce gravemente alla salute dei palermitani,gente civile,onesta e per bene!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Gianpiero Lo Cicero - 2 mesi fa

    Ci risiamo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Carmelo Costanza - 2 mesi fa

    Ma quale retrocessione….! Forza ragazzi…battiamoci per la maglia….!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ezio - 2 mesi fa

      Forza Carmelo arruspigghiati!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. mau49 - 2 mesi fa

    Parole al vento.Questo individuo non terrà in nessun conto quanto da lei scritto, come ha fatto in passato.Oltre all’ arroganza e presunzione,continuerà imperterrito il suo e solo suo progetto,più volte invitato ad esplicitare e mai chiarito,proprio perché nascondeva le reali intenzioni. Trasformare il Palermo in un laboratorio di crescita,massimo risparmio, per un lauto profitto per le sue tasche.Il nulla per il Palermo, i suoi tifosi e città. Il tutto condito da una montagna di menzogne con idiote ed offensive dichiarazioni. Una arrampicata sugli specchi con i fiocchi!Questo sig.nessuno,inqualificabile umanamente, ha apertamente giocato con i nostri puri sentimenti.Radiarlo dalla lista dei cittadini onorari sarebbe il minimo che una saggia amministrazione dovrebbe fare.Impedirgli di CALPESTARE il nostro suolo e di pronunciare il nome della nostra onorabile ed onorata città. Vada via immediatamente. Non è degno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pierocusiman_189 - 2 mesi fa

      condivido anch’io parola per parola….. ma magari quest’articolo fosse apparso molto prima di anni ,mai letta una cosa del genere..forse..non ci saremmo trovati in questa situazione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. nick - 2 mesi fa

    Mz continua a dare il peggio di sé
    Cigarini e Borriello sono vecchi e inoltre esuberi dell’Atalanta quindi non vanno bene però i panchinari del Torino o del darmstad sono rinforzi… La verità è che vuole gente che costi poco
    Per non parlare del fatto che si vogliono presentare con portieri che non hanno mai giocato in a
    Questo è un suicidio assistito
    Una retrocessione messa in preventivo perché al netto delle chiacchiere non credo siano così stupidi da non capire che una squadra molto più scarsa dello scorso anno non ha dove andare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mau49 - 2 mesi fa

      Caro amico,mi permetto di corretti.Questo non è suicidio ma omicidio volontario per cui è prevista la pene dell’ergastolo. Conosciamo mandante ed esecutore.Il sig. nessuno.Nessuna attenuante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. spargi49 - 2 mesi fa

    “Il magnifico presidente” kimJong Zamp.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. ZAMPAVATTENE!! - 2 mesi fa

    Ottimo articolo di cui condivido il 100% dei contenuti!!

    ZAMPARINI TE NE DEVI ANDARE!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy