Zamparini: “Mie accuse agli arbitri? Dopo Calciopoli, siamo diventati tutte vergini”

Zamparini: “Mie accuse agli arbitri? Dopo Calciopoli, siamo diventati tutte vergini”

Le parole del patron rosanero all’indomani del match pareggiato dai suoi contro la Fiorentina.

1 Commento

“Mie accuse contro arbitri? Io non ho fatto accuse, sono 35 anni che sto nel calcio e sono smaliziato. Ho solo voluto tirare su l’attenzione sulla corsa salvezza”.

Lo ha detto il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, all’indomani della partita pareggiata contro la Fiorentina di Sousa. “Noi dopo Calciopoli siamo diventati tutte vergini. Faccio le felicitazioni ai designatori per aver scelto gli arbitri più in forma per dirigere le partite decisive per la corsa salvezza. Oggi i mezzi tecnologici consentono un’attenzione maggiore“, ha aggiunto ai microfoni di Radio Anch’io Lo Sport.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fabio78 - 11 mesi fa

    Se Mbakoku avesse segnato i rigori, chissà se avresti detto la stessa cosa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy