Zamparini a 360°: “Mercato? Quattro cessioni e sette acquisti. Ecco il futuro del Palermo”. E su Viola…

Zamparini a 360°: “Mercato? Quattro cessioni e sette acquisti. Ecco il futuro del Palermo”. E su Viola…

L’intervista al patron friulano a due giorni dalla realizzazione dell’impresa della squadra rosanero.

12 commenti

Bilancio

“Eravamo disperati, adesso siamo felici per questa salvezza. Stavolta non ho visto la gara nemmeno in differita, solo gli episodi principali. Non mi sono ancora complimentato con Ballardini, solo con Di Marzio e Baiguera”.

A parlare è Maurizio Zamparini, presidente del Palermo: lo fa a due giorni dalla realizzazione dell’impresa che porta la firma di Sorrentino e compagni. Provvidenziale anche il contributo del mister Ballardini. “Lui merita di aver tempo per festeggiare a dovere, poi ci sentiremo – precisa l’imprenditore friulano al ‘Giornale di Sicilia‘ -. E in settimana verrò a Palermo per salutare e ringraziare tutti. Questo è stato il campionato più pazzo da quando è nel calcio? No, lo è stato quello della retrocessione col Palermo. Avevamo Dybala, Miccoli e Ilicic”.

12 commenti

12 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Saso - 1 anno fa

    P.S. se almeno provassi a fare una squadra , non dico da champions, quantomeno DECENTE, li vedresti ogni settimana 33 mila tifosi che potrebbero anche cambiare idea nei tuoi confronti, ma se continui così è normale che la gente si stanchi! Ci stai facendo passare una lentissima agonia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Saso - 1 anno fa

    Non stimo Squinzi e compagnia bella, ma hai TANTISSIMO da imparare da loro ; vedi il Sassuolo che progetti ambiziosi che si stanno prefissato, tu che progetti dai a questa società? Te lo dico io, IL NULLA !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. filipponucci_358 - 1 anno fa

    Al momento ci par di capire che Vazquez e Sorrentino sono 2 sicure cessioni delle 4 “programmate”.
    Si vorrebbe sapere al più presto quali sono i sette acquisti. Da ciò e dalla conduzione tecnica dipenderà il progetto del nuovo Palermo. Per partire con il piede giusto occorre ” chiarezza” e non premature dichiarazioni generiche che servono solo a fare pubblicità e che possono rivelarsi controproducenti.
    Inoltre le stantie polemiche pro o contro Zamparini non mi interessano. Se resta ci renda consapevoli del suo progetto, se va via chi lo sostituirà alla guida della società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. c.bucchier_775 - 1 anno fa

    Questo vecchio rimbambito SE NE DEVE ANDARE senza se e senza ma! Non si è mai visto un presidente di una società calcistica non tifoso della propria squadra, LUI è tifoso di se stesso, gli interessa solo la notorietà e la Società Palermo Calcio gli serve solo per questi fini. Finchè ci sarà questo ciarlatano non ci potrà essere un futuro sportivo per il Club.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filipponucci_255 - 1 anno fa

      Vorrei ricordare a c.bucchier_775, che con Zamparini presidente, il Palermo ha conquistato i migliori piazzamenti di tutta sua storia in serie A, la partecipazione a diverse edizioni della Europe league ed una finalissima di coppa Italia, ha avuto il maggior numero di giocatori ad indossare la maglia della Nazionale, ha scoperto giocatori del calibro di Cavani , di Pastore, di Dybala e tanti altri. Il suo più grave difetto agire molto d’impulso, specialmente nel licenziamento e nella riassunzione degli allenatori.
      Negli ultimi tre anni, con l’avanzare dell’età, ha commesso errori di valutazione nel calcio mercato, voluti o involontari non possiamo saperlo che gli hanno alienato la simpatia dei tifosi, compreso me stesso e che hanno fatto sperare in un ricambio nel vertice della società.
      Non condivido però la mancanza di rispetto e la denigrazione per il personaggio, alimentata da una certa stampa, che non gli ha perdonato di aver portato nel recente passato una squadra a livelli medio-alti a rappresentare una città bistrattata, come Palermo, una delle più belle città italiane e del mondo.
      Comunque Zamparini sicuramente, per competenza e passione, è al di sopra della media dei presidenti di varie società calcistiche italiane della massima serie.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. enzovinci121_78 - 1 anno fa

      Lei insulta ed e’ grave che Mediagol lo consenta ….il futuro del club esiste dal 2003 ci accingiamo a fare il dodicesimo campionato di a su tredici a vedere i ragazzi delle giovanili fare le fasi finali dei loro campionati continuiamo a pregiarci del Palermo protagonista sui giornali e tv …il capitano Sorrentino presente alla partita del cuore…tutto ciò grazie a chi lavora e rischia soldi prestando le proprie garanzie patrimoniali….lei prosegua pure con la sua inutilità da writer su internet di insulti e pretese

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Clod - 1 anno fa

    Dubbi:
    1) La settimana prima che Sorrentino esonerasse Ballardini, ricordo che allo stesso allenatore era stato notificato il licenziamento salvo cambiare idea visto che Iachini ha, giustamente, mandato a quel paese Zamparini. Quindi non mi risulta che il presidente non volesse licenziare Ballardini.
    2) Ricordo che Iachini a inizio stagione lamento’ di un calciomercato estivo “agghiacciante” e da quel momento i rapporti con il presidente si cominciarono a incrinare (altro che contatti con la Sampdoria). Lo stesso Ballardini, non appena arrivato, disse “aspetto il mercato di riparazione”. E lo stesso Ballardini oggi riferisce “il discorso da fare con il presidente non e’ su intesa economica, gia trovata, ma e’ sulla liberta decisionale che avro in campagna acquisti”.
    3) Il presidente dice che ha imparato molto dalla stagione di quest’anno e vuole continuare a lavorare con gli stessi procuratori che quasi ci hanno fatto retrocedere. Poi c’e’ da capire se con questi procuratori ci mangia pure lui o se, quest’ultimi, lo tengono per “Il collo”.
    4) Quando dice che avra’ ruolo di presidente onorario vuole dire che si limitera a dare strette di mano e a delirare davanti la stampa o che avra ancora poteri decisionali? Nell’ultimo caso e alla luce di quanto espresso al punto 3), che cosa cambierebbe per noi tifosi rispetto a quest’anno?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Clod - 1 anno fa

    Dubbi:
    1) La settimana prima che Sorrentino esonerasse Ballardini, ricordo che allo stesso allenatore era stato notificato il licenziamento salvo cambiare idea visto che Iachini ha, giustamente, mandato a quel paese Zamparini. Quindi non mi risulta che il presidente non volesse licenziare Ballardini.
    2) Ricordo che Iachini a inizio stagione lamento’ di un calciomercato estivo “agghiacciante” e da quel momento i rapporti con il presidente si cominciarono a incrinare (altro che contatti con la Sampdoria). Lo stesso Ballardini, non appena arrivato, disse “aspetto il mercato di riparazione”. E lo stesso Ballardini oggi riferisce “il discorso da fare con il presidente non e’ su intesa economica, gia trovata, ma e’ sulla liberta decisionale che avro in campagna acquisti”.
    3) Il presidente dice che ha imparato molto dalla stagione di quest’anno e vuole continuare a lavorare con gli stessi procuratori che quasi ci hanno fatto retrocedere. Poi c’e’ da capire se con questi procuratori ci mangia pure lui o se, quest’ultimi, lo tengono per “Il collo”.
    4) Quando dice che avra’ ruolo di presidente onorario vuole dire che si limitera a dare strette di mano e a delirare davanti la stampa o che avra ancora poteri decisionali? Nell’ultimo caso e alla luce di quanto espresso al punto 3), che cosa cambierebbe per noi tifosi rispetto a quest’anno?
    Saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Samuele - 1 anno fa

      Ahahah “delirare davanti la stampa” è bellissimo…ti stimo fratello

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Louie15 - 1 anno fa

      Il terzo è un dubbio che mi sono posto anch’io già dal mercato dell’estate scorsa, quando arrivavano carrettate di giocatori dell’est… qualcosa sotto deve esserci per forza, tanto più che ormai Zamparini compra senza neanche guardare manco le “videocassette” famose, tant’è che poi fenomeni come Balogh non riescono manco a correre.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. mau49 - 1 anno fa

      Quo usque tandem patientiae nostrae abuteris?È arrivato il momento di dire basta a questo *** ed ***.Sono maturi i tempi di una seria,civile ma decisa contestazione,prima che si compia l’ennesimo “delitto”.Non deve vendere i migliori deve solo vendere la societa’prima che sia troppo tardi.Ha letteralmente dilapidato un patrimonio che ha avuto la fortuna di avere e a pochi soldi.Ha speculato abbastanza non promuovendo alcun benessere economico e sportivo che da essi ne sarebbero derivati.Avrebbe reso ricco un indotto territoriale puntando sul calcio,come fanno tutti.Invece ha pensato solo a se stesso.Signori dura contestazione ed in linea con il nostro allenatore,la cui serietà e professionalità è fuori discussione.VENDA SUBITO!Sarà la nuova dirigenza a decidere sul da farsi.Ha problemi con gli slavi?Non ci interessa,sono cavoli suoi.Intanto impediamogli di calpestare la nostra fede calcistica,la nostra dignità. Non metta più piede a Palermo. Non ne è degno!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. vabbe' - 1 anno fa

    piu’ presto ti togli dalle p…… e meglio sara’ per tutti noi tifosi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy