VIDEO Cavani ricorda Palermo: “Mi dispiace vada in Serie B, a volte…”

VIDEO Cavani ricorda Palermo: “Mi dispiace vada in Serie B, a volte…”

Il video dell’intervista a Edinson Cavani, ex attaccante di Napoli e Palermo.

8 commenti

Edinson Cavani torna a parlare del Palermo: lo ha fatto ai microfoni di Sky Sport pochi giorni dopo l’aritmetica retrocessione dei rosa in Serie B

“Mi dispiace tanto, come è normale visto che sono stato là tre anni e mezzo, conosco la tifoseria ed è la squadra che mi ha preso per prima. Oggi vedere che magari quella società non funziona come a tutti piacerebbe, dispiace: è normale, dispiace molto. Nella vita ci sono delle tappe, dei cicli, ma credo che bisogna trovare forza e cercare di rinnovare tante cose. In alcuni momenti il club rosanero ha funzionato bene, ma in altri momenti si è pensato molto allo show, tutto sembrava un film. Quindi mi dispiace, molto, perché sono stato là, mi sono rilanciato e ho fatto vedere i miei primi passi in Europa. Quindi spero che il Palermo possa rinnovarsi all’interno per risalire ancora e tornare a quei livelli che lo vedevano vincere le partite contro le grandi, quando si vincevano partite molto importanti”, le parole del Matador, oggi al Paris Saint-Germain.

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alessandro Pistoia - 7 mesi fa

    Buffon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Francesco Bonura - 7 mesi fa

    Io aggiungerei anche Mazzola nel Inter o rivera nel Milan

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Dino Ceraulo - 7 mesi fa

    Aggiungerei Totti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Michele Cavaleri - 7 mesi fa

      totti non tanto perchè guadagna anche cifre stratosferiche….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ninni Bonfiglio - 7 mesi fa

    Verissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Paolo Piraino - 7 mesi fa

    Sono d’accordo. A parte qualche bandiera che hanno chiuso la carriera dove avevano iniziato. Quello è attaccamentoTutto il resto solo chiacchiere. Cavani Palermo, Napoli, PSG.= Soldi.
    Giusto che devono guardare anche al futuro. Ma almeno non dite minkiate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Antonino Guzzo - 7 mesi fa

    Unico giocatore veramente attaccato alla maglia è stato IL GRANDE GIGI RIVA, CHE MALGRADO I MILIONI CHE GLI SONO STATI OFFERTI DA TANTI CLUB DI PRESTIGIO, HA PORTATO IN ALTO I COLORI DEL GLORIOSO CAGLIARI , NON COME I MERCENARI DI OGGI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Michele Cavaleri - 7 mesi fa

      il calcio di una volta era più genuino…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy