Tedino: “Murawski come Nainggolan, può giocare ovunque. Gnahoré? Per noi è importante”

Tedino: “Murawski come Nainggolan, può giocare ovunque. Gnahoré? Per noi è importante”

Le dichiarazioni live in conferenza stampa del tecnico del Palermo, Bruno Tedino.

“Gnahoré con il Perugia ha giocato molto bene, ma contro la Pro Vercelli era un po’ sottotono”.

Lo ha detto Bruno Tedino, intervenuto in conferenza stampa in vista del prossimo match ufficiale, quello contro l’Ascoli di Fiorin e Maresca. Fra i temi trattati dal tecnico del Palermo anche le prestazioni offerte da Eddy Gnahoré e Radoslaw Murawski. “Eddy è stato un po’ meno spumeggiante, probabilmente ha pagato la troppa stanchezza, aveva bisogno di rifiatare ma per noi è importante. Murawski? E’ un calciatore universale e ha una grande disponibilità a lavorare – ha dichiarato Tedino -, può fare dall’esterno destro di difesa, alla punta centrale. Incarna le mie interpretazioni calcistiche. Murawski come Nainggolan? Quando giocava nel Piacenza giocava sottopunta e sappiamo la tecnica che ha nel sangue, Radoslaw è molto simile a Nainngolan anche per le qualità che ha”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy