Stampa croata si chiede: “Com’è possibile che Nestorovski sia stato pagato così poco dal Palermo? Eppure…”

Stampa croata si chiede: “Com’è possibile che Nestorovski sia stato pagato così poco dal Palermo? Eppure…”

L’attaccante macedone ha siglato 25 reti ed è andato a segno nel 64% delle azioni prodotte quest’anno dalla sua squadra.

20 commenti

Fino al 3 di giugno sarà impegnato, insieme a Trajkovski, con la sua Nazionale (affronterà prima l’Azerbaigian poi l’Iran), quindi andrà in vacanza in un’isola greca. Infine raggiungerà i suoi nuovi compagni.

Ilija Nestorovski non vede l’ora di dare avvio alla sua avventura in maglia rosanero: il Palermo lo ha acquistato a gennaio scorso, facendogli firmare un pre-accordo. 500mila euro nelle casse dell’Inter Zapresic e trasferimento in Sicilia – da parte dell’attaccante 26enne – che si realizzerà ufficialmente tra un mese.

Per il calciatore nato a Prilep tre anni da ricordare coi croati. E’ stato capocannoniere per tre stagioni consecutive nei campionati in cui ha militato (due volte nella seconda divisione croata, una nel massimo torneo dei Balcani): nell’ultima annata ha messo a segno 25 reti, trovando la via del gol nel 64% delle occasioni create dalla sua squadra. Squadra in cui – ricordiamo – ha militato per alcuni mesi anche un altro tesserato rosanero, Matheus Cassini: sei presenze, un assist per il brasiliano classe ’96, per un totale di 122′ disputati.

Tornando a Nestorovski, però, hanno fatto discutere alcuni articoli pubblicati negli ultimi giorni dalla stampa croata, in merito al rapporto tra il valore tecnico del centravanti e la cifra che ha esborsato il club di viale del Fante per aggiudicarselo.

500mila euro – il parere dei media locali – sarebbero pochi rispetto ai numeri e alla qualità delle giocate fatte registrare dal macedone. Nestorovski è considerato uno dei colpi di mercato più importanti del calcio croato negli ultimi dieci anni. Il Palermo lo ha acquistato per la cifra definita “irrisoria“, la stessa con la quale nei maggiori campionati europei – tengono a sottolineare i giornali croati – viene acquistato un terzo portiere. Ha segnato nel 64% delle occasioni da gol create dall’Inter Zapresic e con 25 reti siglate è stato il terzo calciatore più prolifico nella storia del campionato croato. Davanti a lui solo Vlaovic che nel 1993-94 siglò 29 reti ed Eduardo che nel 2006-07 ne mise a segno 34. La percentuale di realizzazioni in rapporto alla quantità di azioni da gol create dalla sua squadra inducono i colleghi dei Balcani a scomodare paragoni illustri. Nestorovski ha un rendimento stellare e se calcoliamo tutto in termini di numeri ha segnato nel 64% delle azioni prodotte dall’Inter Zapresic: questo è davvero un dato incredibile considerando che campioni del calibro di Suarez, Messi e Ronaldo non sono andati neppure vicini al 50%. Il giocatore che si è avvicinato di più ai numeri dell’attaccante macedone è stato Mario Jardel, il brasiliano a metà degli anni ’90 tra Porto, Galatasaray e Sporting Lisbona ha siglato 255 reti con una media di 43 gol a stagione raggiungendo circa il 57%”.

1/24 di Chester – Prendendo in considerazione questi dati, la domanda che ci si pone in Croazia è una sola: “Com’è possibile che un calciatore di tale livello sia stato ceduto praticamente gratis? E’ il miglior marcatore della competizione e non si capisce il motivo per il quale i club europei più blasonati, tendano a svalutare al massimo il campionato croato. E’ chiaro che non si può paragonare la Premier League al campionato croato, ma suona ridicolo che il difensore ventisettenne James Chester sia passato dall’Hull City al Wba per circa 12 milioni di euro. Tale cifra è pari a 24 volte il prezzo che è stato pagato dal Palermo per portarsi a casa il capocannoniere della massima competizione croata ed è difficile credere che il difensore gallese sia più talentoso dell’attaccante ormai rosanero”.

Tutti ragionamenti che, in verità, avrebbero già delle risposte. Una, quella riguardante il costo dell’operazione, sarebbe abbastanza logica: il calciatore era in scadenza di contratto e non vi era aria di rinnovo con lo Zapresic. Il Palermo ha deciso di versare nelle casse del club croato una cifra simbolica per mantenere saldi i rapporti con il sodalizio di cui è presidente Branko Laljak, figura vicina a Davor Curkovic (consulente e amico di Maurizio Zamparini): i siciliani avrebbero potuto, ad esempio, attendere cinque mesi ancora e acquisirne le prestazioni a costo zero. Ma hanno preferito anticipare l’operazione, anche per evitare che il giocatore si accordasse con altri club.

20 commenti

20 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. dvario5_137 - 2 anni fa

    In fin dei conti nella follia di Zamparini c’è del metodo, come diceva Shakespeare di Amleto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Francesco Schillaci - 2 anni fa

    Concordo con Filangieri pienamente!!!Siamo sempre Alle solite!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Saso - 2 anni fa

    Considerando che l’inter zapresic lo ha comprato per 50mila euro, direi che comunque ci ha fatto una discreta plusvalenza. Quindi di che vi lamentate ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. William Lo Iacono - 2 anni fa

    Il problema non è chi è il problema è perché

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Daniele Cassarà - 2 anni fa

    L’hanno capitato a ballarò

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Umberto Cordone - 2 anni fa

    No come fatto con Sosa, Lores Varela, Joao Pedro, Joao Silva, Arteaga, Cassini, etc.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Carmelo Iraci - 2 anni fa

    la squadra croata é del venditore di pentole…come fa una squadra con un goleador del genere a non qualificarsi per l’ europa…stanno al 5° posto…. mi puzza d societá satellite

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Riccardo Parisi - 2 anni fa

    Ultima partita del campionato, ha fatto una tripletta, sembrava una partita scapoli contro ammogliati, ma per favore…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Pippo Messineo - 2 anni fa

    Mah ? Io non lo conosco … ma quando ha giocato nel Palermo ? Grazie !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Emanuele Mascari - 2 anni fa

    Nella situazione che siamo dobbiamo comprare giocatori affermati, prima si potevano fare queste operazioni perchè avevamo un ottima ossatura di squadra, ora no non possiamo permetterci scommesse

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Giuseppe Terrasi - 2 anni fa

    Perché è un bidone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Louie15 - 2 anni fa

    Ma stanno scherzando? questo al primo difensore che incoccia si ecca ‘ntierra e piange… sarà fortunato se chiude con un autogol e ve lo rispediscono al mittente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Danilo Castronovo - 2 anni fa

    come abbiamo fatto con trajkovski djurdjevic balogh chochev ecc ecc

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Alessandro Di Bella - 2 anni fa

    Il problema non è chi è? Il problema è : sarà inserito in un contesto di follia pura come è stato quest’anno il Palermo? Non si può puntare tutto solo sui giovani xkè si bruciano. Cassini, Balogh, Nestorowsky, La Gumina, Bentivegna, Arteaga… ma chi deve giocare? Troppa confusione ed una sola certezza: Il Gila!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antonello Provenzano - 2 anni fa

      Non sarei nemmeno tanto sicuro che alla fine Gilardino resterà: si tratta di uno stipendio di 1mln per un 33enne… Zamparini non vedrò l’ora di toglierselo, se riesce

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Alessandro Di Bella - 2 anni fa

      Si anche io credo che molto probabilmente andrà via. Dicevo una sola certezza nel senso che lui sappiamo che i gol li fa in un modo o in un altro…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Mauro Palermo - 2 anni fa

      Gila va via.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Paolo Manasseri - 2 anni fa

    Ora tutti a dire sfottevate anche dybala pastore e cavani…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Alessio Castelli - 2 anni fa

    Pagato così poco? In un club normale della massima serie dovrebbe essere lui a pagare non il contrario

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. rosanero84 - 2 anni fa

    500.000 sarà il costo del solo cartellino ma il giocatore appartiene a terze parti e dunque il conto che potrebbe presentarsi al palermo potrebbe essere molto salato in caso di vendita e plusvalenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy