Simone Giuliano: “Palermo, per la B io ci sono! Potevo andare in Lega Pro, ma…”

Simone Giuliano: “Palermo, per la B io ci sono! Potevo andare in Lega Pro, ma…”

L’intervista integrale al difensore della Primavera rosanero, Simone Giuliano.

3 commenti

Si è concluso ieri pomeriggio, al Pasqualino di Carini, la Regular Season del campionato Primavera. I rosanero si sono imposti per 3-1 sui coetanei del Novara, il gioiello portoghese Zé Maria in grande spolvero.

Nonostante la vittoria ottenuta gli uomini di Giovanni Bosi però non hanno raggiunto i play-off scudetto, la settima posizione costa caro ai giovani rosa che concludono così anzitempo la stagione. Un’annata di certo non fallimentare per i baby che, tra gli altri, hanno visto le promozioni in prima squadra di Lo Faso e Ruggiero. Intervenuto ai microfoni di Radio Mediagol, in onda sulle frequenze di Radio Action 101.2, Simone Giuliano ha commentato la vittoria sul Novara, prima gara stagionale con la fascia da capitano al braccio: “E’ stata una giornata incredibile, giocare con la fascia da capitano nella squadra della propria città è emozione grandissima ed irripetibile. Abbiamo vinto ed è stato grandioso. Rimpianto play-off? Sì, ed è grandissimo. Abbiamo una squadra forte e valida e penso che l’anno sia servito per crescere. E’ andata così, non benissimo, ma abbiamo raccolto tanti risultati importanti“.

FUTURO-Se dovessero chiamarmi per giocare in Serie B accetterei senza pensarci, sono a casa e in una delle città più belle d’Italia. Per me sarebbe emozionante far parte di un gruppo che ha come obiettivo la pronta risalita in A. Dovessero chiedermi darei senza dubbio riconferma. A gennaio potevo andare via? Sì, diverse squadre di Lega Pro avevano chiesto di me e sinceramente posso dire che mi sentivo pronto per cambiare crescere altrove per poi tornare qui con più esperienza. Già in estate, parlando con il direttore Baccin, si era parlato di una possibile partenza- ha commentato il difensore- . Ci siam detti di andare in ritiro per poi parlarne, ma è arrivato l’infortunio e abbiamo deciso di restare qui. Mi sono servite molte cure e la società è stata grandiosa nel curarmi“.

GIOVANI IN PRIMA SQUADRA-Ruggiero merita di giocare, da un mese intero è aggregato ai grandi. Lo reputo molto pronto, ma non fa testo ciò che dico perché fosse per me giocherebbero i giovani (ride, ndr). Il tecnico è capace e sceglierà lui chi giocherà, che sia Gennaro o Zé Maria. Zé Maria è un grande e ha giocate nelle sue corde- ha concluso Giuliano-, contro il Novara è stato davvero schiacciante”.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ivan Pedalino - 2 mesi fa

    Ripartiamo da i giovani Italiani !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ale Namasté Marchese - 2 mesi fa

    E certo la B è meglio della lega Pro ! Bel troll questo Giuliano !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Toni Cusimano - 2 mesi fa

    OK , allora mezza squadra è a posto !

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy