Rispoli: “Le critiche ci stanno, ma a me non interessa fare gol. Lo sfogo di Bellusci…”

Rispoli: “Le critiche ci stanno, ma a me non interessa fare gol. Lo sfogo di Bellusci…”

Le dichiarazioni live in conferenza stampa del numero 3 del Palermo: “Stiamo facendo bene, ma mancano ancora nove finali”

“Critiche? Fanno parte del gioco, le subiscono anche i grandi campioni”.

Parola di Andrea Rispoli. Diversi sono stati i temi trattati dall’esterno del Palermo, intervenuto questo pomeriggio in conferenza stampa: dalle prestazioni personali offerte fin qui in campionato, allo sfogo di Giuseppe Bellusci al termine della sfida contro il Foggia. Di seguito, le sue dichiarazioni.

“Io mi sono sempre messo in discussione, le critiche sono cose che ci stanno. E’ normale che dopo le prestazioni delle ultime stagioni i tifosi si erano abituati ad un certo Rispoli. L’anno scorso ho giocato più da esterno e quindi era più facile arrivare sul fondo, alla fine sono andato vicino al gol in più occasioni, poi è normale che non sempre si può segnare – ha spiegato Rispoli -. A me non interessa fare gol, vorrei vincere tutte le partite senza segnare. Stiamo facendo bene, ma mancano ancora nove finali che ci potrebbero permettere di raggiungere il nostro obiettivo. Il blackout contro il Carpi? Ci sta quella fase della gara dove puoi soffrire un po’ di più, ma penso che la sfida contro il Carpi è stata interpretata bene eccezion fatta per quei 15 minuti quando hanno creato diverse occasioni. Le parole di Sorrentino sullo sfogo di Bellusci? Beppe si sentiva di fare quel tipo di intervista e condivido pienamente il commento di Stefano che lo ha definito uomo vero”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy