Ponte-Mediagol: “Facile, Zamparini e il ruolo di Coen, ecco la mia verità. Svelo offerta del mio gruppo per il club rosa. No agli inglesi perché…”

Ponte-Mediagol: “Facile, Zamparini e il ruolo di Coen, ecco la mia verità. Svelo offerta del mio gruppo per il club rosa. No agli inglesi perché…”

Il finanziere di Zurigo, a lungo candidato a ricoprire il ruolo di presidente del Palermo, ripercorre le fasi della trattativa condotta con Zamparini per conto di un gruppo di investitori interessati a rilevare le quote del club rosanero. Gli incontri e le divergenze di vedute di Ponte con Financiial Innovations e l’attuale proprietà inglese…

L’Intervista

In una fase estremamente delicata in cui aleggiano fin troppe incognite sul futuro del club rosanero, Antonio Ponte ricostruisce con dovizia di particolari le fasi di una lunga ed articolata trattativa con Maurizio Zamparini, che lo ha visto protagonista in prima persona come profilo di riferimento di un gruppo di investitori intenzionato a rilevare le quote di maggioranza del Palermo Calcio proprio dall’ex patron.

Una lunga ed interessante intervista concessa in esclusiva alla redazione di Mediagol.it, nel corso della quale il finanziere di Zurigo chiarisce le ragioni del suo passo indietro, ribadendo di non avere alcun legame con l’attuale proprietà della società di Viale del Fante di cui non ha mai condiviso dinamiche e strategie che hanno caratterizzato l’iter di acquisizione del club siciliano. Divergenza di vedute palesata da Ponte a più riprese, sia nel primo incontro con i vertici di Financial Innovations che nel corso di un secondo tentativo da parte dell’advisor dell’operazione di coinvolgere il finanziere svizzero nell’operazione poi definita dagli inglesi di Sport Capital Group.  Il primo approccio con Facile e Belli, il ruolo di Corrado Coen, il feeling con Zamparini, i dettagli dell’offerta formulata dal gruppo svizzero da lui rappresentato all’ex patron friulano, le perplessità sul modus operandi messo in atto dall’advisor con la nuova proprietà britannica. Sullo sfondo la speranza che vi siano in futuro i presupposti per poter tornare a coniare una proposta reale e concreta per rilevare le quote del club di Viale del Fante…

Intervista realizzata da Leandro Ficarra

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy