Pinilla, battuta di pesca a Palermo: è ai ferri corti con l’Atalanta, il mercato…

Pinilla, battuta di pesca a Palermo: è ai ferri corti con l’Atalanta, il mercato…

L’attaccante cileno a pesca con un amico nel capoluogo siciliano: la sua esperienza in nerazzurro potrebbe avere presto fine.

3 commenti

Poco più di una stagione (tra il 2010 e il 2012) in maglia rosanero. Eppure a Palermo, Mauricio Pinilla sembra aver lasciato un pezzo di cuore.

Il centravanti cileno torna sovente e molto volentieri nel capoluogo siciliano, per brevi vacanze o per far visita a persone con cui ha stretto un importante legame d’amicizia. In uno dei momenti più bui della sua esperienza all’Atalanta (quattro partite giocate fin qui, diversi infortuni e altrettante mancate convocazioni per scelta tecnica), il classe ’84 ha fatto capolino a Palermo, dove ha preso parte a una breve battuta di pesca insieme a un amico fraterno.

L’avvistamento in città, condito dalla sua attuale situazione in nerazzurro, ha fatto subito balenare alla mente qualche dietrologia di mercato. Pinilla rappresenta attualmente una quarta-quinta scelta nel reparto offensivo dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini: non a caso ha collezionato fin qui appena 157 minuti, siglando una rete contro nella vittoria contro l’Inter. L’ultima partita disputata risale a quasi due mesi fa (23 ottobre) e lo scenario di mercato più plausibile in vista di gennaio sembrerebbe essere un trasferimento altrove. Palermo la direzione? Difficile possa realizzarsi un suo ritorno in rosa: tralasciando il fatto che il suo attuale stipendio si aggira attorno ai 900mila euro, il profilo – per usare un eufemismo – non è in cima alle preferenze di Maurizio Zamparini. Nel corso della scorsa estate, il nome di Pinilla (così come quello di Borriello e Cigarini) è stato vagliato dall’allora direttore sportivo Rino Foschi che, poi, rassegnò le dimissioni proprio in virtù della bocciatura da parte di Zamparini nei confronti di queste idee di mercato. Pacifico pensare che, a distanza di mesi, il punto di vista del patron friulano sul cileno possa non essere cambiato.

Pinilla, secondo i recenti rumors di mercato, potrebbe essere un obiettivo per il Bologna di Roberto Donadoni e il Pescara di Massimo Oddo.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Matteo Pedone - 7 mesi fa

    Serve un ottimo punta lui e buono sa anche segnare di rovesciata e perfetto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Antonio Amuso - 7 mesi fa

    prendiamo tutti quelli che nel passato ci hanno mandato a fanculo, specie ex giocatori!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Danilo Gariffo - 7 mesi fa

      Nn importa il passato,ci dobbiamo solo salvare,e pinilla è un buon attaccante

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy