Palermo: la prima giornata di Schelotto in rosanero ai raggi X. Dalla riunione con Zamparini all’11 titolare provato in allenamento

Palermo: la prima giornata di Schelotto in rosanero ai raggi X. Dalla riunione con Zamparini all’11 titolare provato in allenamento

La prima giornata dei due argentini a capo dello staff tecnico rosanero.

Commenta per primo!

“La prima giornata di Guillermo Schelotto da allenatore plenipotenziario del Palermo è andata in archivio fra riunioni, lavoro sul campo e tanta pioggia. Il nuovo tecnico rosanero è stato accompagnato praticamente per tutta la giornata dal presidente Maurizio Zamparini”. Così l’edizione odierna de ‘La Repubblica‘ racconta le prime ore del ‘Mellizo‘ da nuovo allenatore dei rosanero. “In mattinata allo stadio i due hanno fatto il punto della situazione insieme al direttore sportivo Manuel Gerolin e all’executive manager Angelo Baiguera. Un’ora di riunione in cui sono state gettate le basi per il lavoro dei prossimi giorni. Poi a Boccadifalco Schelotto, sempre sotto lo sguardo dei dirigenti rosanero, ha disegnato il suo primo Palermo con il 4-3-3, rispolverando Quaison esterno sinistro d’attacco con Gilardino centrale e Vazquez esterno destro – si legge – Nel pomeriggio, poi, il presidente rosa – ha raggiunto il centro sportivo di Boccadifalco e ha assistito al primo allenamento di Schelotto seduto in panchina accanto a Fabio Viviani. L’uomo che farà da tutor al nuovo tecnico, quindi, porterà a termine il suo compito a tavolino, ma non sul campo. A spiccare le prime scelte con la comparsa del 4-3-3 nelle squadre che hanno disputato la partitella di fine allenamento: con la casacca gialla i possibili titolari con Sorrentino fra i pali; Vitiello, Goldaniga, Gonzalez e Lazaar in difesa; Cristante in cabina di regia con Hiljemark mezzala a destra e Jajalo a sinistra e il tridente con Vazquez, Gilardino e Trajkovski”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy