Palermo: i-Mob Pay, tutto oro quel che luccica? Cuore palermitano, sede estera…

Palermo: i-Mob Pay, tutto oro quel che luccica? Cuore palermitano, sede estera…

Il “director” in passato in affari con Salvo Castagna di Italiacom, la compagnia telefonica fallita nel 2014. L’azienda con sede a Cardiff vorrebbe acquistare il Palermo Calcio.

1 Commento

Nel pomeriggio la notizia di un possibile interesse per il Palermo Calcio da parte di una azienda con sede nel Regno Unito, la I-Mob Pay Ltd (leggi qui) ha fatto sognare per qualche ora i tifosi rosanero, vogliosi ormai da mesi di un cambio societario.

Mediagol ha perciò approfondito per scoprire qualche informazione in più sul nuovo operatore presentato qualche mese fa… proprio a Palermo.

Siamo partiti quindi dal sito internet dell’operatore telefonico/carta di pagamento, imobpay.eu, che però non risulta funzionante (vedi foto). Siamo andati quindi a controllare i dati associati al dominio, aspettandoci quanto meno una registrazione all’estero, invece il sito risulta registrato con l’operatore italiano Aruba.

sito i-mob pay

 

Siamo passati quindi alla camera di commercio del Regno Unito, dove facendo un rapido check nel database nei quadri della I-Mob Pay LTD compare nel ruolo di “director” e “Company Secretary” il signor Sergio Rosciglione.

i-mob pay ltd sergio rosciglione

Lo stesso nome compare il 22 ottobre 2015 nello storico dell’azienda Holaphone Limited insieme a quello di Salvatore Castagna, l’imprenditore palermitano noto alle cronache per il fallimento di Italiacom. Proprio Holaphone Limited è la società estera a cui faceva riferimento la Holaphone Srl, anche questa coinvolta nel fallimento di Italiacom, l’azienda chiusa tra le polemiche e le denunce dei consumatori nel 2014.

 

holaphone ltd incontro con Rosciglione e Castagna

Prima della fine ingloriosa, nel novembre del 2012 Italiacom riuscì addirittura a diventare secondo sponsor di maglia del Palermo Calcio e stupì tutti con delle campagne pubblicitarie nazionali e vari eventi musicali in cui lo stesso Castagna si esibiva. Incuriositi dalla presenza dell’imprenditore/cantante, abbiamo provato a trovare ulteriori legami con l’azienda I-Mob Pay.

Facciamo quindi qualche passo indietro, torniamo al lancio “nel mercato italiano” dell’operatore telefonico di cui vi parlavamo prima. Ed ecco un concerto dal titolo “Musica & Cultura“, molto simile come format agli eventi musicali di Italiacom, svolto in piazza Castelnuovo il 31 maggio scorso, con ospiti vari: a partire dal conduttore Francesco Facchinetti, ai cantanti Paolo Vallesi, Francesco Baccini, Marco Ligabue, Mariella Nava, Anonimo Italiano e …quel Salvo Castagna già noto alle cronache per essere stato l’amministratore di Italiacom, accusato nel 2014 di bancarotta fraudolenta, false fatturazione e truffa.

pagina fb i-mobpay evento musica e cultura

C’è un altro collegamento. Nei documenti pubblici della camera di commercio britannica, viene indicato come indirizzo del lo stesso della Tourist Mobile LTD, azienda che sembrerebbe essere stata acquisita per 1 sterlina.

Sede Rosciglione I-Mobsede Tourist mobile LTD

E caso vuole, che Salvatore Castagna su Linkedin si presenti proprio come “Chief Operations Officer” presso la Tourist Mobile LTD.
linkedin Salvatore Castagna

Il cuore dell’azienda, dunque, sembra essere più palermitano che inglese, cosa che esaurirebbe l’entusiasmo esterofilo della piazza, anche se sul sito vengono riportate diverse sedi in tutto il mondo, da Hong Kong a Malta.

sedi i-mob pay

I-Mob Pay, nel gennaio 2017 ha portato il proprio capitale sociale a 5 milioni di sterline. L’ultima offerta ricevuta (e rifiutata) dal presidente del Palermo, Zamparini, prevedeva un totale di 70 milioni di euro. Riuscirà a formulare un’offerta adeguata e a fornire le opportune garanzie?

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. nick - 2 settimane fa

    Tralasciando questi presunti compratori quello che non capisco è come il friulano possa pretendere certe cifre per un club in Serie b con un parco giocatori scarso e indebitato in maniera pesante.. Per la cazzata che racconta di averci messo 100 mln di tasca???

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy