PALERMO, COMUNICATO UFFICIALE: ZAMPARINI SVELA OFFERTA BACCAGLINI, I DETTAGLI

PALERMO, COMUNICATO UFFICIALE: ZAMPARINI SVELA OFFERTA BACCAGLINI, I DETTAGLI

“Date le informazioni non veritiere apparse sugli Organi d’Informazione in merito alla cifra a me offerta per l’acquisto del 100% delle azioni del Palermo Calcio, informo quanto segue”. Zamparini svela l’offerta ricevuta da Baccaglini per l’acquisto del Palermo.

9 commenti

Maurizio Zamparini decide di sbandierare ai quattro venti tutti i dettagli relativi all’offerta presentata da Paul Baccaglini per l’acquisto del Palermo Calcio.

Fino ad oggi, l’imprenditore friulano (proprietà del club) e il trader di Chicago (non più presidente dei rosanero) si erano trincerati dietro alle clausole di confidenzialità che imponevano il silenzio da parte di tutte le parti in causa.

Zamparini: “E se Baccaglini mi volesse truffare?”. Sul nuovo presidente e Orlando…

Ma oggi, a meno di una settimana dal rifiuto ufficiale alla proposta giunta da Baccaglini, Zamparini sceglie di rompere il silenzio e fornire tutti i dettagli.

“Date le informazioni non veritiere apparse sugli Organi d’Informazione in merito alla cifra a me offerta per l’acquisto del 100% delle azioni del Palermo Calcio, informo quanto segue”, si legge in una nota ufficiale.

La cifra offerta è stata di 20 milioni di euro, pagabili:

– quanto a 5.000.000 € al passaggio di proprietà; rogito da farsi il 30/7/17 con il completo passaggio dei poteri societari a Baccaglini/Integritas Capital;

– quanto a 5.000.000 € al 30/7/18;

– quanto a 5.000.000 € al 30/7/19;

– quanto a 5.000.000€ al 30/7/20.

L’offerta è depositata presso lo studio legale Pantaleone di Palermo.

Nella offerta non c’è alcuna notizia sull’ammontare dei capitali da investire nel club ( per campagna acquisti e rafforzamento) né su quelli promessi sul contratto originale del 24/2/17 per la costruzione di stadio ed impianti sportivi.

Questi ultimi dati erano essenziali per la accettazione di qualsiasi offerta, poiché essenziali per il futuro della Società. Il rifiuto è dovuto principalmente alla mancanza di queste sicurezze per lo sviluppo futuro di un grande club. Berlusconi, ad esempio, ha chiesto ed ottenuto dai cinesi assicurazioni sugli investimenti del Milan.

Ho fornito queste informazioni per i nostri tifosi e per la città di Palermo: io non sono un eroe né una persona di basso profilo. Io sono un uomo con molti valori, primo tra tutti l’onestà, e tutta la mia vita ne è testimone.

Maurizio Zamparini“.

Palermo: Baccaglini e il tatuaggio vicino al cuore

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ippolito - 3 mesi fa

    la verità almeno spero, ce la dirà la Guardia di Finanza che ti sta indagando per reati di falso in bilancio, appropriazione indebita, riciclaggio e autoriciclaggio….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pippo1962 - 3 mesi fa

    Infatti non si capisce perché tanto interesse a garantire la costruzione dello stadio e del centro sportivo, mettendoli come precondizione di un’accordo di cessione, sono cose che non ha fatto prima ed improvvisamente spunta fuori il futuro del Palermo calcio, se cedi sei fuori dai giochi ……………… a meno che non vuoi restare con le “zampe” in pasta per sfruttare gli eventi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. claudiotudo_415 - 3 mesi fa

    Grande Presidente, resta con noi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ciccio68 - 3 mesi fa

    Prima dice che le cifre non l’avremmo saputo mai ora se ne spunta con una cifra ridicola dopo 4 mesi di trattativa se era veramente questa l’avrebbe rifiutata all’istante continua sempre sfacciatamente a prenderci per il culo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. MauroZ - 3 mesi fa

    Appena 20 MLN ma Zampa omette di dire che Il gruppo Baccaglini si sarebbe fatto carico dei debiti pari a 40MLN, importo di cui lo stesso patron ha ammesso l’esistenza. Dunque 60MLN per una società che non ha infrastrutture e non è proprietaria di nulla tranne di 4 scanfazzi ! non mi pare male….. sulle garanzie di investimento non saprei dire, ma uno che se ne vuole uscire dubito che faccia storie, si prende i soldi e chi si è . Ad ogni modo ci tocca fare abili per altri due anni se siamo fortunati dopodiché fallimento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Lucka90 - 3 mesi fa

    Si tratta di un semplice comunicato stampa che non ha nessun valore giuridico.
    Se si voleva realmente fare chiarezza si sarebbero dovuto pubblicare le famose carte depositate presso lo “studio legale Pantaleone di Palermo”.
    Dato che “nessun documento potrà essere divulgato” chi mi assicura che sta dicendo il vero? La parola di Zamparini?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. giano - 3 mesi fa

    L’offerta di Baccaglini era corretta. Venti milioni più quaranta di debiti. Non credo che l’attuale Palermo valga più di sessanta milioni.
    Le altre considerazioni di Zamparini sono soltanto pretesti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. giano - 3 mesi fa

    Offerta corretta. Venti milioni più quaranta di debiti. Non credo che l’attuale Palermo valga più di sessanta milioni.
    Le altre considerazioni sono soltanto pretesti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. lezagaresr_512 - 3 mesi fa

    Ti ha offerto anche troppo, per quanto riguarda gli investimenti da effettuarsi nel Palermo non sarebbe stato più di tua competenza, quindi tutto questo amore che vai sbandierando per il Palermo ed i suoi tifosi è pretestuoso. La verità è che 20 milioni ti sono sembrati pochi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy