Nestorovski in lacrime: “Dedico il gol alla figlia di un mio caro amico, sta lottando per la vita”

Nestorovski in lacrime: “Dedico il gol alla figlia di un mio caro amico, sta lottando per la vita”

Il centravanti classe ’90, che ha già firmato col Palermo, commuove i tifosi macedoni che hanno raggiunto Vienna per seguire il match amichevole contro l’Azerbaigian.

1 Commento

Un gol praticamente inutile: si trattava di un’amichevole e, peraltro, il risultato era già stato acquisito.

Eppure, una volta battuto il portiere avversario, al 92′, Ilija Nestorovski ha esultato come fosse la rete decisiva in una finale. Il dubbio che quello fosse un centro più importante di quello che potesse sembrare è rimasto fino al post-partita, quando il nuovo centravanti del Palermo ha spiegato la fragorosa esultanza culminata nell’abbraccio con un tifoso presente in tribuna.

“Quando ho segnato avevo quasi le lacrime agli occhi. Forse ho pianto, non ricordo – ha raccontato ai cronisti presenti -. Dedico questa rete al mio migliore amico: sua figlia è nata cinque giorni fa e lotta per non morire. Prego ogni giorno affinché rimanga in vita”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. #grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy