Cessione Palermo, non solo la York Capital: spunta anche il gruppo di Sagramola. La situazione

Cessione Palermo, non solo la York Capital: spunta anche il gruppo di Sagramola. La situazione

Le ultime sulle trattative in corso per la cessione del Palermo Calcio: il fondo americano sembra fare sul serio, ma c’è la concorrenza

Quale futuro per il Palermo Calcio?

“A inizio settimana comunicheremo delle scelte importanti e sceglieremo la migliore soluzione per il Palermo e per tutti i tifosi. C’è molto interesse attorno a questi colori”. Parola di Emanuele Facile. Ed in effetti, non vi sarebbero soltanto gli americani interessati all’acquisizione del 100% delle quote del club di viale del Fante.

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia’, anche il gruppo rappresentato da Rinaldo Sagramola sembra stia provando ad inserirsi nella corsa al Palermo. Ieri, l’ex dirigente rosanero sarebbe arrivato in città, dove rimarrà per qualche giorno. “Orbita da giorni in questa trattativa, anche se l’interessamento della cordata che sta alle sue spalle non si è ancora concretizzato in un’offerta d’acquisto vera e propria”, scrive il noto quotidiano locale.

Per quanto riguarda il fondo York Capital, uno dei più grandi hedge fund internazionali con un patrimonio di asset gestiti dal valore stimato di 20,5 miliardi di dollari, la trattativa con la Sport Capital Group starebbe procedendo spedita. “Sport Capital Group ‘apre’ la banca dati e il fondo York Capital si mette al lavoro. […] Dai tavoli della trattativa sembra che vi sia almeno l’intenzione di non prolungare ulteriormente questa fase. […] Gli americani possono contare su due punti a loro favore: i contatti avviati con Treacy già da tempo e una solidità finanziaria certificata da Credit Suisse. […] Di sicuro l’apertura di Sport Capital Group a York Capital è indice di positività, sebbene sia ancora necessario capire quale offerta vogliano mettere sul tavolo gli americani”, si legge.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy