Cessione Palermo, Foschi: “Trattativa? Stiamo lavorando, è un’operazione che non si chiude in due ore”

Cessione Palermo, Foschi: “Trattativa? Stiamo lavorando, è un’operazione che non si chiude in due ore”

Il presidente rosanero, in merito alla situazione legata alla cessione del club, ammette che l’annuncio ufficiale potrebbe anche slittare di qualche giorno

Rino Foschi prova a fare chiarezza riguardo l’andamento della trattativa con York Capital Management per la cessione del Palermo.

Il presidente del Palermo, intercettato al “Renzo Barbera“, ha parlato dell’evolversi dell’operazione che dovrebbe chiudersi nei prossimi giorni e di conseguenza slittare rispetto alla precedente data stabilita che vedeva in pole-position le giornate di mercoledì o giovedì.

“Come procede la trattativa? Si lavora, si lavora! Potrebbe anche slittare, questo non si sa, ma si lavora e voi sapete benissimo che noi dobbiamo fare questa operazione, a parte che io sto pensando al Padova, sto pensando al calcio. Questa non è un’operazione che si fa in due ore, quindi stiamo lavorando e vediamo un po’. Beppe Accardi in sede? È un amico mio, mi aspettava per parlare di due giocatori. Accardi è stato un mio giocatore, l’ho preso da piccolino, è un mio amico. Come comunichiamo con il fondo? Stiamo comunicando con gli avvocati, e stiamo cercando di fare le cose serie e fatte bene. Vediamo un po’ come si evolverà, ma non è semplice”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy