Calciomercato Palermo: Goldaniga a un passo dal Sassuolo. Il nodo Pegolo, cifre e dettagli

Calciomercato Palermo: Goldaniga a un passo dal Sassuolo. Il nodo Pegolo, cifre e dettagli

Dopo l’addio di Vazquez, anche Edoardo Goldaniga è vicino ai saluti. Intesa virtualmente raggiunta tra Sassuolo e Palermo, da stabilire nel dettaglio la formula del trasferimento.

13 commenti

Monetizzare al massimo le cessioni dei pochi pezzi pregiati in ossequio al bilancio al fine di far quadrare i conti e racimolare un budget credibile per la campagna di rafforzamento dell’organico.

Monito principe e scelta obbligata in casa rosanero. Ormai virtualmente definito il passaggio di Franco Vazquez al Siviglia, il prossimo indiziato a lasciare il ritiro di Bad è certamente Edoardo Goldaniga. Secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione di Mediagol.it, il centrale milanese sarebbe sempre più vicino al Sassuolo. Il tecnico neroverde, Eusebio Di Francesco, ha individuato nel classe ’93 ex Perugia il puntello ideale per la retroguardia della compagine emiliana, rivelazione dello scorso campionato e in procinto di disputare la prossima Europa League. Sia Zamparini che Ballardini credono molto nelle potenzialità del ragazzo ma, come già sottolineato l’origine di questa rinuncia calcisticamente dolorosa è più di matrice squisitamente economica che non tecnica. Uno tra Gonzalez e Goldaniga nelle strategie del club sarebbe, giocoforza, dovuto partire. Se si eccettua un timido interessamento dello Spartak Mosca, il difensore costaricense non ha ad oggi grandissimo mercato, specie in Italia. Il Palermo lo avrebbe offerto al Bologna senza riscuotere l’entusiasmo del sodalizio felsineo. Il quale anzi avrebbe rilanciato chiedendo proprio Goldaniga, mettendo sul piatto 2,5 milioni di euro più il cartellino di Rossettini. Offerta ritenuta non congrua da Rino Foschi e lo stesso Zamparini.

La Fiorentina non ha mai celato il suo gradimento nei confronti del giovane centrale del cui cartellino il Palermo è divenuto unico proprietario nell’ambito dell’affare Dybala con la Juventus. La società viola, tuttavia, si è imposta uno stand-by in tema di mercato in entrata finché non riuscirà a definire le cessioni di Badelj e Babacar. Lo sprint decisivo lo ha così piazzato il Sassuolo pronto a mettere sul piatto circa 3,5 milioni di euro più i cartellini di Pegolo e del giovane Karim Laribi. Il primo è il profilo ideale individuato da Foschi per svolgere il ruolo di chioccia al giovane estremo difensore croato Josip Posavec. Il secondo dovrebbe essere girato dallo stesso ds rosanero al suo Cesena. Pegolo, in scadenza con il Sassuolo il prossimo giugno, nutre qualche perplessità rispetto all’ipotesi di fare da secondo ad un portiere, sì giovane e talentuoso, ma all’esordio assoluto nel nostro campionato. La sua pausa di riflessione ha leggermente rallentato l’evoluzione di un affare già virtualmente definito.

Tuttavia, Foschi ed Angelozzi, che hanno in programma un incontro nelle prossime ore, non dovrebbero arenarsi di fronte a quest’ostacolo e potrebbero comunque chiudere per circa 4 milioni cash anche senza l’inserimento di contropartite tecniche. Goldaniga, che a Palermo sarebbe comunque rimasto volentieri, continua a lavorare alacremente e con la massima professionalità in Carinzia agli ordini di Ballardini. In attesa di una schiarita definitiva su un futuro che probabilmente già conosce.

13 commenti

13 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ronemax - 5 mesi fa

    Ragazzi, la cosa più tragica è che dice di non avere fretta di vendere e che, più che dare la squadra a Cascio, la vuole dare ai cinesi.

    Questo è zampa…. se lo conosci lo eviti……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. nick - 5 mesi fa

    Sì vende pure i chiodi dei muri
    L’unico progetto è lo smercio dei giocatori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gian4 - 5 mesi fa

    pure Goldaniga!!!!!! stanno vendendo la qualunque anche ciò che c è di buono e promettente; per adesso siamo scarsissimi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ernesto Anello - 5 mesi fa

    La prossima cessione sarà la dignità !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ronemax - 5 mesi fa

      Quella se l’è venduta da almeno 4 anni… almeno nei confronti di tifosi e città…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Siamo senza squadra. Il baratro è sempre più vicino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ronemax - 5 mesi fa

    Hey… in sei ore a che era contento di restare a che sta scappando al Sassuolo…. Beh…. quasi quasi corro ad abbonarmi, se questo è l’andazzo……

    Non so nemmeno se valga la pena leggere le notizie o seguire il zampalermo. Mai squadra fu più squallida. Rispecchia a pineo il suo proprietario

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Che vergogna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Francesco Affronti - 5 mesi fa

    Manco santa rosalia ci può quest’anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Federico Frittitta - 5 mesi fa

    Io divento un cornuto siamo al 15 luglio non c’è sentore di un acquisto che abbia più di una presenza in serie A… È qui i giornalisti ancora non colpiscono direttamente ne Zampacoglione ne foschi(ripreso solo perché sa vendere e bene) qui c’è una smobilitazione totale… TOTALE! È ancora non abbiamo visto niente sarà sempre peggio e sabato vorrei tanto incontrare a bad qualcuno vorrei scambiare 4 chiacchiere… Perché qui stiamo sfiorando il ridicolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Romano Michele - 5 mesi fa

    Ma noi dobbiamo tenerci solo Struna jajalo e Chochev?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Roberto Lo Porto - 5 mesi fa

    Mai che si sente venduto jajalo o struna stanno cedendo tutti quelli buoni ma dove ci porterà zamparini? A questo punto a una serie B quasi sicura per non dire sicura al 100% praticamente siamo senza squadra dicono che ci vogliono. 6 . 7 giocatori quando ce ne vorrebbero circa16 fra titolari e panchinari

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Andrea Perna - 5 mesi fa

    Anche questo adesso..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy