Barbera sold out, domenica sarà una bolgia rosanero. Da Carpi arrivano ancora veleni. Lazaar: “Non mi fido del Verona”

Barbera sold out, domenica sarà una bolgia rosanero. Da Carpi arrivano ancora veleni. Lazaar: “Non mi fido del Verona”

Già tutti venduti i tagliandi disponibile per la sfida di domenica che vale la salvezza.

2 commenti

Non c’è più un biglietto disponibile. Ci sarà il tutto esaurito per la gara valida per l’ultima giornata del campionato di Serie A tra Palermo e Verona in programma domenica sera alle 20.45 al ”Renzo Barbera”. Nella giornata di ieri sono andati esauriti tutti i tagliandi per i vari settori dello stadio ad eccezione del Settore Ospiti, la cui vendita dei biglietti (riservati ai possessori di Tessera del Tifoso dell’Hellas Verona) terminerà inderogabilmente alle ore 19 di sabato.

Per il match contro gli scaligeri Ballardini non sembra intenzionato a cambiare granché rispetto a quanto visto nelle ultime due gare. In porta ci sarà forse l’ultima partita da giocatore del Palermo per Capitan Sorrentino (a giugno il suo contratto scade e non è ancora arrivato il rinnovo), mentre in difesa dovrebbero essere confermati i tre centrali schierati a Firenze: Andelkovic, Gonzalez e Cionek. A centrocampo ci sarà Maresca, anche lui presumibilmente all’ultima in rosanero, insieme allo svedese Hiljemark fresco di convocazione per gli europei. Sulle fasce spazio ancora una volta per Rispoli e Morganella, con Lazaar che farà ancora panchina. Vazquez sulla trequarti innescherà Gilardino e Trajkovski (in vantaggio su Quaison).

Per la quarta volta consecutiva non sarà tra i titolari Achraf Lazaar. Il marocchino è stato scalzato da Morganella, ma nonostante ciò è apparso molto concentrato sull’importante gara di domenica. “Ci sarà poco da sorridere e da stare tranquilli. Dovremo conquistare i tre punti che ci servono per scrivere la storia e non saranno ammesse distrazioni. Non mi fido dei gialloblù – ha detto l’esterno classe ’92  -. Non mi sembrano una squadra allo sbando o che ha già staccato la spina e la vittoria ottenuta contro la Juventus domenica lo testimonia”. 

Mentre a Boccadifalco si prepara la gara, non si attenuano le polemiche a livello dirigenziale tra Palermo e Carpi. Ieri è arrivata l’ennesima bordata, firmata dal patron emiliano Bonacini. “Zamparini ha detto delle bugie finora – ha dichiarato -. Non è vero che ha votato contro la proposta del paracadute. Lui non ha votato contro il paracadute, bensì contro la ripartizione dei diritti televisivi e dentro la delibera c’era anche il paracadute, quindi lui ha fatto ancora il furbo, omettendo di dire che ha votato contro la ripartizione dei diritti televisivi”. La dirigenza del Carpi ha anche presentato un esposto alla Federazione affinché vigili con particolare attenzione sulla regolarità del match di Palermo. A garantire il regolare svolgimento del match sul terreno di gioco del Barbera ci penserà il sig. Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia, che dirigerà l’incontroIl fischietto toscano sarà coadiuvato dagli assistenti Alessandro Giallatini diRoma 2 e Giacomo Paganessi di Bergamo. Arbitri addizionali Gianluca Rocchi diFirenze e Giampaolo Calvarese di Teramo. Quarto uomo ufficiale Claudio La Rocca di Ercolano.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alessio Ogliormino - 8 mesi fa

    Speriamo di vincere con un rigore inesistente.. Cosi a Carpi muoiono tutti stecchiti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tifosodalontano - 8 mesi fa

      ahahahahahahahahahahahahahahah, questa è bella!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy