Aspettando lo Spezia… La pornostar Ferrari. Marino, fai 200! Parte la caccia a Rispoli, tra bonaccia inglese e quel terzo posto in A

Aspettando lo Spezia… La pornostar Ferrari. Marino, fai 200! Parte la caccia a Rispoli, tra bonaccia inglese e quel terzo posto in A

Per la prossima sfida di campionato del Palermo c’è il giornalista Alessandro Amato che ci anticipa notizie e curiosità con la sua solita ironia

Di Alessandro Amato

Alessandro Amato, giornalista Palermo

Ritmo lento. Abbiamo rallentato, non c’è dubbio: tre pareggi (e la vittoria a Padova) nelle ultime quattro partite. Si poteva fare meglio. Abbiamo aumentato, però, il vantaggio sul terzo posto. Il vento soffia dalla direzione giusta.

Bonaccia inglese. Il vento, purtroppo, non arriva da Oltremanica. Il closing? Utopia. Ora è riapparso Follieri (“Falso e bugiardo, i suoi documenti sono falsi”, disse MZ). La notte sogno il patron che dice “Il mio ultimo regalo ai palermitani” e sto malissimo.

L’eroico Picco. Lo stadio di La Spezia è intitolato ad Alberto Picco, militare morto durante la Prima Guerra Mondiale. Aveva giocato nello Spezia. Era stato lui a segnare il primo gol nella storia del club, nel 1912.

Grazie a noi. Il Palermo è stato artefice di una promozione in serie B dei liguri. Accadde nell’estate del 1940: lo Spezia fu ripescato perché il club rosanero fu dichiarato fallito. Vi prego di non fare ironia, non è il periodo giusto.

Sospetto Gilardino. A La Spezia, sei mesi fa, Gilardino sbagliò il rigore che portò il Parma in A tra mille sospetti e i fischi dei tifosi spezzini che battezzarono immediatamente come losco quell’errore. Come abbiamo fatto noi.

Pasquale, soffia per noi! Lo Spezia è allenato dal marsalese Pasquale Marino. In carriera ha collezionato 199 sconfitte. Forza, Pasquale, non ti fermare: un altro piccolo sforzo e festeggiamo il traguardo. Duecento candeline pronte per te.

Il SuperPalermo. Il 23 dicembre 2008, dopo diciotto giornate, il Palermo era terzo in serie A con 35 punti (e 37 gol segnati), dietro Inter e Roma. Terzo, non so se mi spiego.

Chiamalo bomber. Non capisco, proprio non ci riesco, quelli che denigrano Nestorovski. Non è Icardi, questo è evidente, ma è il bomber rosanero da tre anni. Dunque, la sua assenza non è un dettaglio secondario.

Rispoli, dove sei? Non è più quello delle passate stagioni. L’impegno è sempre lo stesso, ma sta perdendo precisione. Cercate Rispoli, per favore.

Via col ventre. A La Spezia sono nati l’attore Giancarlo Giannini, il comico Dario Vergassola e la pornostar Michelle Ferrari, autrice del libro “Volevo essere Moana” e protagonista dei film “Via col ventre”, “Lo stallone infuriato” e “Amami, zio”. Contenta lei…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy