Ag. Embalo a Mediagol: “Nessun accordo col Palermo. Cesena? No! Può svincolarsi grazie all’art. 17 e andare in Champions”

Ag. Embalo a Mediagol: “Nessun accordo col Palermo. Cesena? No! Può svincolarsi grazie all’art. 17 e andare in Champions”

L’intervista all’agente dell’esterno classe ’94 di proprietà del Palermo.

3 commenti

Carlos Apna Embalo e un futuro tutto da scrivere.

L’esterno offensivo classe ’94 è reduce da una stagione giocata ad alti livelli con il Brescia di Roberto Boscaglia e adesso le sirene dall’estero sono sempre più numerose. Una situazione da chiarire, quella del ragazzo portato in Sicilia da Perinetti nel 2013, specialmente per quel contratto che segna scadenza 2017. “Con il Palermo dobbiamo ancora parlare, non abbiamo raggiunto alcun accordo – ha spiegato il suo procuratore, Beppe Accardi, a Mediagol.it -. Ho avuto dei colloqui con Zamparini, è vero, ma anche con Rino Foschi. Che Foschi venisse a Palermo lo sapevo già da tre mesi. In questi giorni tornerò a parlare con la società per chiarire questa situazione, vedremo cosa succederà”.

Futuro – “Quale sarà il futuro di Embalo? Lo Stoccarda e l’Anderlecht hanno fatto delle richieste ufficiali al Palermo stesso per averlo con cui. A queste si aggiunge anche la richiesta da parte di una società che l’anno prossimo giocherà in Champions League”.

L’intervista all’agente dell’esterno classe ’94 di proprietà del Palermo.

Ipotesi romagnola? – “Non andremo a Cesena, sono tutte chiacchiere. Un giocatore che può andare in Champions League, può voler rinnovare con il Palermo per poi andare in prestito al Cesena? No, con l’articolo 17 potrebbe anche svincolarsi e andare a giocare in Champions”. Secondo l’articolo citato dal procuratore del classe ’94, infatti, un calciatore al termine del terzo anno di contratto può svincolarsi a patto che paghi un indennizzo (che dipende anche dall’età del tesserato) e che il trasferimento avvenga ad un’altra federazione. “Embalo è il giocatore più forte che ha il Palermo oggi in organico, in assoluto. Se può far caso al gioco di Ballardini? Se giocherà col 4-3-3 o col 4-3-2-1 sì, penso che sia il giocatore ideale”, ha aggiunto.

Foschi – “Foschi profilo giusto da cui ripartire? Non ci sono dubbi, penso che per quello che ha fatto per il Palermo, per il lavoro che ha svolto, sia stato uno dei migliori direttori sportivi che ci siano mai stati in Sicilia – ha aggiunto Accardi -. La coesistenza con Gianni Di Marzio? Sono certo che Foschi avrà pieni poteri. È un dirigente che lavora a modo suo, che non ama le interferenze; Di Marzio sarà così intelligente da non andare ad interferire”.

Intervista realizzata da Noemi Cusano

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Salvo Rinaudo - 1 anno fa

    I procuratori sono la rovina del calcio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Sergio Granà - 1 anno fa

    Ma come, nel primo pomeriggio aveva quasi rinnovato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mauro Sanero - 1 anno fa

    Dovevamo tenerlo e farlo giocare al posto di Diurdevic. L’avevo visto giocare con la maglia rosanero in qualche spezzone di partita e non ho mai capito perchè l’abbiamo dovuto prestare e non tenerlo con noi….
    Adesso rischiamo di perdere un potenziale campione

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy