A tutto Sabatini: “Palermo non è finita, punterei su Corini. Zamparini? Tifosi, ho un messaggio per voi. L’organico…”

A tutto Sabatini: “Palermo non è finita, punterei su Corini. Zamparini? Tifosi, ho un messaggio per voi. L’organico…”

L’intervista esclusiva all’ex direttore sportivo di Palermo e Roma, Walter Sabatini: “Corini ok, Quaison studia da big. Nestorovski, non sederti. Tutto su Henrique e Diamanti. Tornare con Zamparini? Ai tifosi rosa dico…”.

Commenta per primo!

Sabatini

Il momento è dei più complicati della storia recente del Palermo. Eugenio Corini rimane al timone, ma fino a che Zamparini non troverà un allenatore che incontri i suoi desideri.

Dalla società di viale del Fante filtra rassegnazione, a cui fa da contraltare l’animus pugnandi del mister di Bagnolo Mella. Spirito che Corini sta provando a infondere alla squadra e che è pienamente condiviso anche da Walter Sabatini, ex ds di Roma e Palermo, tuttora legato all’ambiente rosa. “I sette punti che distanziano il Palermo dall’Empoli suonano come una condanna? Beh, sette sono anche i punti che distanziano la Roma e la Juventus. Per questo motivo, se la Roma non deve smettere di pensare di poter vincere lo scudetto, il Palermo non deve smettere di pensare di potersi salvare – sentenzia Sabatini intervistato in esclusiva da Mediagol.it nel corso della trasmissione in onda su Radio Action -. Quella è la prima ambizione, il primo obiettivo che deve avere il Palermo che può combattere fino in fondo per l’obiettivo: poi potrebbe anche non raggiungerlo, ma i presupposti ci sono, secondo me“.

Sfoglia le schede per leggere il resto dell’intervista all’ex ds di Roma e Palermo, Walter Sabatini

Intervista realizzata da Leandro Ficarra

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy