La Francia non cede al terrorismo: niente Europeo a porte chiuse

La Francia non cede al terrorismo: niente Europeo a porte chiuse

Presa di posizione da parte della UEFA, che ha garantito il normale svolgimento della manifestazione internazionale.

Commenta per primo!

La UEFA dice no alla possibilità di un Europeo a porte chiuse.

Tramite una nota pubblicata dall’Ansa, l’organo amministrativo del calcio europeo, ha così chiarito le proprie intenzioni in vista della prossima manifestazione internazionale. Scongiurata dunque – almeno per il momento – l’ipotesi di disputare determinate gare in degli stadi vuoti, come ipotizzato dall’ex leader della Federcalcio, Giancarlo Abete. “Siamo totalmente fiduciosi che tutte le misure di sicurezza necessarie saranno messe in campo per garantire un campionato Europeo sicuro e festoso e, dunque, non è prevista la disputa di partite a porte chiuse. Stiamo comunque lavorando per affrontare eventuali momenti di urgenza, con molteplici scenari relativi a una situazione di crisi, allo scopo di tutelare la sicurezza di tutti i partecipanti (calciatori, tifosi etc), nel modo più attento e rigoroso”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy