Ancelotti chiude alla Nazionale: “No, voglio allenare un club. Tornare in Serie A? Perché no…”

Ancelotti chiude alla Nazionale: “No, voglio allenare un club. Tornare in Serie A? Perché no…”

L’ex tecnico del Bayern Monaco è tornato a parlare di Nazionale e della possibilità di tornare ad allenare in Italia

Commenta per primo!

Ospite alla Domenica Sportiva, il tecnico di Reggiolo fa delle importanti dichiarazioni in merito all’eventualità di diventare il prossimo ct dell’Italia.

Queste le parole di Carlo Ancelotti“Mi onora il fatto che tutti gli italiani mi vogliano come allenatore della Nazionale. Tuttavia ci sono tante altre cose legate soprattutto alla mia volontà: ho detto che mi piacerebbe allenare ancora una squadra di club, stare tutti i giorni a contatto con il campo. Fare il ct vorrebbe dire cambiare mestiere”. L’ex allenatore del Bayern Monaco chiude dunque le porte in faccia alla Nazionale italiana, ma non ai club: “Tornare ad allenare in Serie A? Perché no!”.

Poi sottolinea i problemi del calcio nostrano: “Il calcio italiano ha dei problemi e non credo che possa risolverli solo io, è una questione di sistema. Il calciatore italiano, al momento, non è a livello del suo omologo spagnolo, tedesco o inglese”. Infine, il tecnico emiliano, è stato interpellato sulla chiamata ricevuta dalla Figc dopo l’eliminazione dell’Italia per mano della Svezia“Sì, mi hanno contattato, ma c’è conflitto di interessi fra la Nazionale e il club. La Figc deve predominare sulle squadre per migliorare il sistema e le società devono aiutare la Federazione. Con Tavecchio non ho alcun problema, ma non mi sono sentito con lui. Non è un problema di presidenti o altro”, ha concluso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy