Zaza: “Napoli squadra bellissima, se andassi via dal West Ham sarebbe un fallimento”

Zaza: “Napoli squadra bellissima, se andassi via dal West Ham sarebbe un fallimento”

Le parole dell’attaccante del West Ham e della Nazionale Italiana.

Commenta per primo!

“Se penso ancora al rigore sbagliato con la Germania agli Europei? No, me l’avete fatto ricordare voi adesso… No, scherzo. Ovvio che ci penso: sono cose che ognuno di noi si porta dietro per tutta una vita“.

Comincia così l’intervista post-partita rilasciata da Simone Zaza al termine di Liechtenstein-Italia: l’attaccante del West Ham ha giocato per circa nove minuti, subentrando all’81’ a Ciro Immobil e sfiorando il gol in un paio di occasioni. “Io spero di andare avanti, mettere alle spalle quell’errore dal dischetto e ringrazio Ventura per questa inaspettata convocazione che mi dà una grande iniezione di fiducia“, prosegue l’ex Juve.

Il classe ’91 originario di Policoro non può dribllare le domande sul suo futuro. “In Inghilterra mi dipingono come calciatore triste? In campo non rido spesso (ride, ndr), però è vero che da due mesi non mi sento al top della condizione, voglio comunque tornare il giocatore di prima. Tornare in Italia mi piace, sono contento, è la mia terra – ha proseguito -. Sinceramente non so dell’interesse di nessuna squadra: il West Ham è il mio club attuale, se andassi via sarebbe un fallimento. Ipotesi Napoli? Quella azzurra è una bellissima squadra, ho avuto l’onore di giocare nella Juve e sono orgoglioso di me”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy