Maradona jr: “Mio padre segue Napoli e sogna lo scudetto. Giorno triste, è morto Fidel”

Maradona jr: “Mio padre segue Napoli e sogna lo scudetto. Giorno triste, è morto Fidel”

L’intervista al figlio di Diego Armando Maradona: “Abbiamo visto insieme la partita col Besiktas a Istanbul, e quella con la Juve, entrambi soffriamo tantissimo”.

Commenta per primo!

Un rapporto particolare tra padre e figlio, nettamente in miglioramento negli ultimi anni.

Diego Armando Maradona jr. torna a parlare del Pibe de Oro con cui ha giocato di recente nella Partita della Pace a Roma. “E’ stata una bella esperienza, l’emozione era doppia perché era la prima volta che scendevamo insieme in pubblico“, ha detto Maradona jr. a Radio Kiss Kiss.

MORTE FIDEL CASTRO – “Non so se andrà a Cuba, cercherò di parlargli nel pomeriggio, per lui oggi è certamente una giornata triste visto che se ne è andato via prima di tutto un suo amico“.

NAPOLI E MILIK – “Abbiamo visto insieme la partita col Besiktas a Istanbul, e quella con la Juve, entrambi soffriamo tantissimo. L’infortunio di Milik ha scombussolato tutto, con lui si stava facendo bene, Gabbiadini sta dimostrando che soffre la pressione e secondo me anche un modo di giocare che non lo aiuta molto. Incontro con Milik? Fu a Roma, casuale, me lo trovai davanti e dissi “papà, Milik!”, e così ci alzammo per salutarlo. Fu bello conoscerlo”.

SCUDETTO – “A papà piace tantissimo il gioco del Napoli, ed è contento di vederlo sempre in alto in classifica, anche se sogna come tutti i tifosi un nuovo scudetto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy