FOTO Napoli-Empoli, Mertens porta il pallone a casa: sui social la straordinaria bacheca…

FOTO Napoli-Empoli, Mertens porta il pallone a casa: sui social la straordinaria bacheca…

Dries Mertens, autore di una tripletta durante Napoli-Empoli, ha mostrato sui social la bacheca all’interno del quale colleziona palloni e trofei

Dries Mertens è giunto a quota 98 gol con la maglia azzurra, di cui 75 messi a segno in campionato.

L’attaccante belga, grazie alla tripletta rifilata ieri sera all’Empoli tra le mura amiche, si posiziona così al sesto posto della classifica all-time dei marcatori azzurri, staccando da un lato il brasiliano Careca, per quanto riguarda i gol messi a segno nella massima serie italiana, e dall’altro Jose Altafini, considerando tutte le competizioni. Il classe ’87 ha esultato con un simpatico balletto, come spiegherà nel post-partita, dedicando le reti alla moglie Kat, che sta partecipando al programma televisivo “Ballando con le stelle” in Belgio.

Una immensa soddisfazione per Dries, che, dopo aver messo a segno la rete del momentaneo vantaggio nella gara d’andata contro il Paris Saint-Germain  in Champions League, ha inviato al mister Carlo Ancelotti un ulteriore segnale importante in vista del match di ritorno, in programma martedì, in cui potrebbe partire da titolare: “Questa tripletta mi dà grande soddisfazione, l’ho fatta ogni anno e volevo portarmi il pallone a casa anche in questa stagione. Stiamo crescendo molto e spero che possa continuare questo periodo positivo. Per adesso sto bene e mi fa piacere giocare, tutti vogliamo sempre essere in campoMartedì spero di giocare fin dall’inizio”, queste le sue parole al termine della sfida contro gli uomini di Aurelio Andreazzoli.

Ieri sera, come è consuetudine, l’autore delle tre reti ha portato a casa il pallone e lo ha inserito nella sua bacheca, come mostra orgoglioso attraverso le ‘stories‘ del suo account Instagram, già colma di oggetti da collezione: trofei ed altri riconoscimenti, nonché statuine rappresentanti il calciatore stesso e altri omaggi dei tifosi, insieme ad altre quattro sfere, perché in realtà il numero 14 del Napoli alle triplette c’era già abituato con Maurizio Sarri, quando veniva schierato come prima punta, con ottimi risultati in termini realizzativi.

WhatsApp Image 2018-11-03 at 10.43.43

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy