Milan, la rivelazione di Mirabelli: “Mr Li voleva cacciare Gattuso, io mi opposi”

Milan, la rivelazione di Mirabelli: “Mr Li voleva cacciare Gattuso, io mi opposi”

Le dichiarazioni rilasciate dall’ex direttore sportivo del Milan, sollevato dall’incarico lo scorso 24 luglio 2018

Parola a Massimiliano Mirabelli.

E’ un momento positivo per il Milan di Gennaro Gattuso. La compagine rossonera, reduce dalla vittoria in campionato contro il Sassuolo, è volata al terzo posto in classifica, superando l’Inter di Luciano Spalletti, fermata di recente dal Cagliari. Un vantaggio che Romagnoli e compagni vorranno certamente mantenere in vista dello scontro diretto con i nerazzurri in occasione del derby in programma il prossimo 17 marzo.

Intanto, chi continua ad essere elogiato da addetti ai lavori e non è il tecnico del Milan, scelto proprio dall’ex direttore sportivo Mirabelli prima per la panchina della Primavera rossonera, poi nel novembre del 2017 – quando la società scelse di sollevare dall’incarico Vincenzo Montella – per la prima squadra. Ciò nonostante, l’avventura di Gattuso in quel di Milano non era partita nel migliore dei modi.

Il 17 dicembre 2017, infatti, l’Hellas Verona riuscì a battere il Milan fra le mura amiche dello Stadio “Marcantonio Bentegodi” per 3-0 ed il futuro di Ringhio sembrava già segnato. In Cina la proprietà aveva deciso di cambiare ancora una volta. “Quel pomeriggio andò così. I cinesi premevano per non confermare Rino, che cercai di difendere in tutti i modi. E cercai di confortare anche lui”, ha raccontato Mirabelli ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’. Ad opporsi, dunque, vi fu proprio lui. Tutto il resto è storia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy