Zamparini: “Ho pianto per la doppietta di Dybala al Barcellona!”

Zamparini: “Ho pianto per la doppietta di Dybala al Barcellona!”

Maurizio Zamparini: “Ho visto Juventus-Barcellona, ho pianto quando Dybala ha segnato la doppietta”.

Commenta per primo!

Paulo Dybala sul tetto del mondo. La partita di martedì sera contro il Barcellona ha definitivamente consacrato il fenomeno argentino, permettendogli di far sfigurare persino il suo idolo, quel Leo Messi poco incisivo nel primo round dei quarti di finale di Champions League.

L’ex Palermo a breve rinnoverà il contratto che lo lega alla Juventus, un gesto compiuto dalla società bianconera per blindare il classe ’93, corteggiato soprattutto dai blaugrana e già identificato quale erede della pulce che a giugno compirà 30 anni.

40 i milioni (comprensivi di bonus) che la Juventus aveva versato (a rate) nelle casse del Palermo Calcio a partire dal luglio del 2015. Molti di questi milioni andarono poi nelle tasche del primo procuratore della Joya, Gustavo Mascardi, ma ciò non toglie che adesso Paulo Dybala vale almeno il doppio di quanto la società di Agnelli esborsò appena due anni fa.

Maurizio Zamparini, che da sempre si attribuisce la paternità della scoperta del ‘picciriddu‘, confessa di aver pianto davanti alla televisione guardando le gesta del suo ex pupillo che intanto demoliva il Barcellona di Luis Enrique nell’andata dei quarti di finale di Champions League. “Ho guardato la partita e onestamente ho pianto per i suoi gol – ha ammesso Maurizio Zamparini attraverso le colonne dell’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia‘. Ma che è un campione non lo scopriamo certo ora”, ha continuato l’attuale proprietario (non più presidente) del Palermo Calcio. L’anno scorso, specialmente ad inizio stagione, Zamparini punzecchiò proprio il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, reo a senso suo di gestire malamente Paulo Dybala. All’inizio della sua esperienza a Torino, infatti, l’argentino trascorreva più tempo in panchina che in campo. A posteriori, tuttavia, tale gestione del calciatore sembra aver dato ragione ad Allegri che in questo modo ha dato la possibilità all’ex Palermo ed Instituto de Cordoba di inserirsi gradualmente nel contesto bianconero. Oggi Dybala è uno dei calciatori più forti in circolazione.

Juventus: ufficiale, Paulo Dybala rinnova fino al 2022. Comunicato: “8 milioni al Palermo”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy