Juventus, Agnelli: “Ronaldo è un supereroe, ma eravamo fortissimi anche senza CR7”

Juventus, Agnelli: “Ronaldo è un supereroe, ma eravamo fortissimi anche senza CR7”

Le dichiarazioni del presidente bianconero: “Ronaldo? Questo colpo l’abbiamo costruito nel tempo, da quando ho assunto la presidenza della Juventus”

Andrea Agnelli elogia CR7.

Il presidente della Juventus, a margine della Festa dello Sport di Trento, ha spiegato, davanti al numero uno dell’Uefa Aleksander Ceferin e al presidente granata Urbano Cairo, come ha fatto a portare a Torino Cristiano Ronaldo, svelando anche qualche piccolo retroscena legato alla super trattativa.

Di seguito, le sue dichiarazioni.

“Questo colpo l’abbiamo costruito nel tempo. Dal 2010, da quando ho assunto la presidenza della Juventus, anno dopo anno la nostra rosa si è impreziosita. Un campione dopo l’altro. E siamo arrivati a questo punto. Eravamo fortissimi anche senza Cristiano, è arrivata la ciliegina sulla torta”.

“Abbiamo acquisito un valore aggiunto – ha sottolineato -, nell’attenzione ai dettagli e alla concentrazione. Inoltre Cristiano rappresenta un supereroe: i bambini di tutto il mondo ci seguono di più. Diversi accordi commerciali possono permettere anche alla Lega di A di vendere il proprio prodotto dove prima non si riusciva. La Juventus, detto questo, non è solo Cristiano. Ripeto. La situazione economico-amministrativa del club va valutata dal 2010 in poi e non solo a partire dall’arrivo di CR7 in bianconero – ha concluso Agnelli – “.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy