Real Madrid: CR7 nella bufera, ma il club blancos lo difende: “Piena fiducia in Cristiano”

Real Madrid: CR7 nella bufera, ma il club blancos lo difende: “Piena fiducia in Cristiano”

Il campione portoghese non avrebbe dichiarato al Fisco i guadagni sui diritti d’immagine dal 2011 al 2014.

Commenta per primo!

I problemi con il fisco dei calciatori spagnoli sono ormai diventati un’abitudine.

Potrebbe essere nei guai il campione portoghese Cristiano Ronaldo che stando a un’indagine svolta dalle autorità tributarie iberiche, non avrebbe dichiarato i proventi sui diritti d’immagine dal 2011 al 2014. L’evasione fiscale di CR7 ammonterebbe a una somma vicina a 15 milioni di euro con il lusitano che avrebbe celato, come riporta El Mundo, i suoi guadagni proprio legati ai diritti d’immagine grazie a una struttura societaria creata nel 2010 apposta per questo. Tutto da verificare dunque, resta comunque la paura per il numero 7 blancos che rischia anche 7 anni di carcere. Riguardo la spiacevole vicenda è intervenuto prontamente il Real Madrid che, attraverso un comunicato ufficiale, ha manifestato piena fiducia al suo bomber.

“Il Real Madrid CF ha piena fiducia in Cristiano Ronaldo e crede che abbia agito in conformità con la legalità per quanto riguarda l’adempimento dei suoi obblighi fiscali. Fin dal suo arrivo al Real Madrid nel luglio 2009, Cristiano ha sempre dimostrato una chiara volontà di soddisfare tutti i suoi obblighi fiscali. Il Real Madrid è assolutamente convinto che Cristiano Ronaldo saprà dimostrare la sua totale innocenza in questo processo. La speranza del Real Madrid è che sia fatta giustizia il più presto possibile in modo che la sua innocenza possa essere provata il prima possibile”. 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy