Bologna-Juventus, parla Inzaghi: “Domani giocheranno i migliori, è necessario fare bene. Soriano sarà titolare, Sansone…”

Bologna-Juventus, parla Inzaghi: “Domani giocheranno i migliori, è necessario fare bene. Soriano sarà titolare, Sansone…”

Le dichiarazioni del tecnico rossoblu, Filippo Inzaghi, in vista della sfida di Coppa Italia contro i bianconeri

Juventus e Bologna sono pronte a scendere in campo.

Domani sera, i rossoblu, ospiteranno i bianconeri al Dall’Ara per la sfida valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Un match attesissimo che sarà la possibilità ai piemontesi di centrare il primo obiettivo stagionale ed iniziare il nuovo anno con la marcia giusta. Tra gli indisponibili per il match che andrà in scena tra poco più di ventiquattro ore, spicca il nome di Mario Mandzukic, che qualche giorno fa avrebbe accusato un problema muscolare ai flessori della coscia sinistra.

Diversi indisponibili anche in casa Bologna. Tema che il tecnico Filippo Inzaghi avrebbe affrontato nella consueta conferenza stampa pre-gara.

“Non sono convocati Paz, Dzemaili, Nagy e Santander, che ha solo un’infiammazione e si preparerà per la Spal. Sansone e Soriano? I nuovi sono in ottime condizioni, si sono posti nella maniera giusta. Sono due giocatori che non avrei mai pensato di poter allenare a Bologna. Ringrazio la società che mi ha messo a disposizione entrambi. Devo decidere chi far giocare dei due, può darsi che alla fine giochino entrambi titolari. Ragionerò da stasera. Soriano gioca, Sansone devo valutare se fargli giocare 60 minuti o 30. Soriano è la mezzala che ho voluto e cercato. Soprattutto nel 3-5-2 diventa un trequartista, ha le caratteristiche adatte per il mio gioco. Nelle mie squadre le mezzali hanno sempre fatto 6-7 gol a stagione. Sansone ha fatto la seconda punta ultimamente, è perfetto per il 3-5-2. Nel 4-3-3 giocherà ala. Possiamo giocare anche con il 3-4-3, magari lo utilizzeremo domani”.

“Domani – ha continuato l’allenatore – giocheranno i migliori. In porta ci sarà Da Costa, portiere e persona straordinaria. Ci siamo conquistati questa partita e ce la giocheremo. Bisogna dare continuità alla partita di Napoli, dove siamo stati all’altezza”.

Il tecnico si è inoltre espresso sulla questione relativa al modulo, soffermandosi poi sul mercato: “Non ho un modulo di base, devo pensare a cosa sia meglio per i nostri giocatori. Ho parlato con la società e sappiamo cosa fare. Come ha detto ieri Fenucci, se arriveranno giocatori saranno solo ragazzi in grado di migliorare la rosa. Spinazzola ci piace e può giocare a 4 o a 5, ad esempio. La società sta facendo di tutto per accontentarmi e di questo sono molto contento”.

Chiosa finale su Mattia Destro: “Ha la possibilità di giocare vista l’assenza di Santander, ma anche gli altri hanno possibilità di scendere in campo. Possiamo pensare anche di giocare con due punte veloci per sfruttare le nostre ripartenze. In base a che partita faremo deciderò chi schierare. Giocheremo in casa contro la squadra forse migliore d’Europa, dobbiamo riuscire a fare bene”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy